Gommisti

Pneumaticone chiude

Il sito di vendita pneumatici online Pneumaticone chiude: collegandosi sul sito dell’azienda che vendeva gomme online, la pagina non è più disponibile.

In un’intervista Michele Monaco, avvocato di Pneumaticone, aveva dichiarato: “Imprenditorialmente, la scelta è quella di risarcire tutti quanti, ma per farlo bisogna continuare a lavorare. Se l’azienda decidesse di chiudere, nessuno vedrebbe più un euro.

Ci auguriamo che, nonostante la chiusura, l’azienda continui a rimborsare i clienti che ancora aspettano il denaro.

Il comunicato sul sito recita:

Purtroppo la PNEUMATICONE 2016 SL è costretta a chiudere il sito per le vicende che negli ultimi 10 mesi hanno visto venire meno la liquidità necessaria per sostenere il mercato.
Le cause principali che hanno prodotto tale situazione sono da addebitarsi alle Banche da un lato ed all’Agenzia delle Entrate Spagnola dall’altro.

Le Banche hanno da un giorno all’altro revocato i fidi incamerando gli investimenti messi a garanzia dei fidi stessi lasciando la PNEUMATICONE 2016 SL sfornita della necessaria liquidità per garantire i propri clienti nonché il servizio POS on line creando notevoli disservizi all’Azienda.

L’Agenzia delle Entrate Spagnola ha omesso negli ultimi 4 anni di versare alla PNEUMATICONE 2016 SL il suo credito IGIC ( l’IVA delle Canarie ) del 3% sul fatturato. Credito che ammonta ad oggi a circa €953.508,67 oltre la mora, gli interessi ed i danni causati.

Il fatturato dell’Azienda è dapprima sceso del 50% nel momento in cui le Banche hanno tolto i fidi, per poi scendere di un altro 50% a causa di una campagna denigratoria svolta da un programma televisivo italiano che ha dato la svolta finale in negativo della vicenda.

Il solo rientro dell’IGIC avrebbe consentito alla PNEUMATICONE 2016 SL di recuperare tutta la clientela persa a causa della mancanza di liquidità ma, tutti gli sforzi tesi a mantenersi sul mercato attraverso anche i numerosissimi rimborsi fatti nei confronti dei nostri clienti rimasti indietro, sono stati vanificati da coloro i quali hanno pensato solo di recuperare immediatamente il loro capitale ovvero di lucrare qualche spettatore in più.

La PNEUMATICONE 2016 SL, nel chiudere il sito, ha conferito mandato ai suoi legali per agire nei confronti delle Banche ed affinchè l’ Agenzia delle Entrate Spagnola provveda a versare tutte le somme di spettanza dell’Azienda, somme che verranno girate a tutti i clienti rimasti indietro. Di questo aspetto si occuperà l’Avv. Paloma Gomez Enriquez direttamente in Spagna.

Ringraziamo tutti coloro che hanno comunque mantenuto la fiducia nella nostra Società nella convinzione che la nostra azione consentirà di far recuperare tutte le somme ancora da rimborsare.

Per informazioni sulle procedure la PNEUMATICONE 2016 SL mette a disposizione la seguente mail avv.monaco53@gmail.com per l’Italia.

Altri articoli su Pneumaticone

© riproduzione riservata
made by nodopiano