Mercato

Pneumaticone risponde a Striscia la Notizia: siamo in difficoltà, ma informazioni non corrette

Pneumaticone ha pubblicato un comunicato stampa rispondendo al servizio di Striscia la Notizia, nel quale l’azienda veniva accusata di non spedire i pneumatici acquistati dai clienti e di non effetutare neppure il rimborso. Eccolo in forma integrale:

Con riferimento al servizio di Striscia la Notizia mandato in onda il 2 aprile 2020 ed in particolare ai fatti descritti precisiamo quanto segue:

Stiamo attraversando un momento di difficoltà iniziato alla fine dello scorso anno, difficoltà  che non sono state nascoste dall’azienda come testimoniano le interviste rilasciate alla testata giornalista Fanpage e come comunicato ai nostri clienti con una mail dell’AD.

Di fatto oggi, proprio come comunicato dai vertici dell’azienda, stiamo continuando ad operare per sanare la situazione con quei clienti che aspettano ancora il proprio rimborso. La situazione che stiamo vivendo sia in Spagna che in Italia come per il resto dell’ Europa non ci ha aiutato, e oggettivamente riconosciamo che oltre la situazione pregressa si sono aggiunti altri utenti che hanno disdetto ordini per vari motivi, i più per le insistenti accuse di truffa che ci sono state rivolte, imbastite con informazioni assolutamente false sulle nostre modalità operative.

Mai e poi mai abbiamo dichiarato di possedere dei magazzini in Italia,come erroneamente indicato nel servizio di Striscia che ha  rappresentato e mostrato, sempre erroneamente, quelli che sembrano dei corrieri nazionali a noi riferibili. Essendo degli intermediari non abbiamo né magazzino né corrieri diretti e questo risulta molto chiaramente nel nostro sito per chiunque vi accede

Chiaramente una difficoltà conosciuta e riconosciuta farcita di informazioni non corrette diventa una “bomba” mediatica distruttiva per chiunque, soprattutto per una azienda come la nostra che sostiene circa 25 famiglie.

In ogni caso, vogliamo ribadire che il nostro primario obiettivo è far fronte agli impegni che abbiamo verso la nostra clientela e contemporaneamente garantire un futuro ai nostri dipendenti (soprattutto in un momento di incertezze come questo), impegni ai quali in nessun modo e contrariamente a tutti gli attacchi che subiamo giornalmente ci sottraiamo e ci sottrarremo. Come non ci sottrarremo a chiunque voglia avere un confronto serio con noi in piena trasparenza e correttezza.

© riproduzione riservata
made by nodopiano