Mercato

Tutti a scuola per il corretto riciclo della gomma

Una superficie sportiva di ultima generazione in gomma riciclata da Pneumatici Fuori Uso, arredi in gomma riciclata e materiale per la scuola per tre istituti della Sicilia vincitori del concorso “Per un corretto riciclo dei Pneumatici Fuori Uso”. Il progetto formativo, promosso da Legambiente ed Ecopneus – società senza scopo di lucro tra i principali responsabili della gestione dei Pneumatici Fuori Uso in Italia, ha raggiunto circa 6740 studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado della Sicilia con attività e lezioni in classe legate al corretto recupero dei Pneumatici Fuori Uso.

Giunto alla sua VIII° edizione il concorso ha coinvolto i ragazzi siciliani nel realizzare un video con un messaggio legato alle buone pratiche per il corretto recupero dei PFU, i Pneumatici Fuori Uso. Una giuria di esperti, composta da rappresentanti di Legambiente, Ecopneus, Ministero dell’Istruzione e Ministero dell’Ambiente ha valutato tutti i lavori e stilato la classifica annunciata quest’oggi nel corso di un evento per gli studenti su ambiente e legalità al teatro Teatro Pirandello di Agrigento.

Al primo posto l’Istituto Comprensivo “G. Arcoleo – V. Da Feltre” – Caltagirone (CT) che riceverà in dono da Ecopneus il rifacimento della superficie sportiva scolastica con le innovative pavimentazioni per lo sport in gomma riciclata. Sul podio anche l’Istituto Omnicomprensivo “Luigi Pirandello” di Lampedusa (AG) e la scuola media “Luigi Pirandello” di Porto Empedocle (AG), che riceveranno da Ecopneus materiale scolastico ed elementi di arredo in gomma riciclata come panchine, fioriere, aree relax.

“Siamo orgogliosi di essere giunti all’VIII° edizione di questo concorso dedicato al corretto riciclo dei Pneumatici Fuori Uso. L’evento di quest’oggi è la conclusione di un progetto formativo che i ragazzi hanno avviato ad inizio anno scolastico, e i premi sono la concreta testimonianza di come i PFU siano una miniera di preziosi materiali per tante utili applicazioni – ha dichiarato Giovanni Corbetta, Direttore Generale di Ecopneus. La formazione sui temi della legalità e della tutela dell’ambiente è centrale per la crescita dei ragazzi ma anche per il contrasto ai reati ambientali, e come Ecopneus siamo sensibili alla formazione e all’informazione su questi temi”.

La formazione è, infatti, aspetto fondamentale per favorire un’efficace collaborazione tra pubblico e privato e assicurare una corretta gestione dei Pneumatici Fuori Uso che possa avere ricadute positive più ampie su tutta la collettività. La gomma che si ottiene dal riciclo dei Pneumatici Fuori Uso è un materiale prezioso e di elevata qualità che viene ampiamente utilizzato in tutto il mondo per realizzare superfici sportive, campi da calcio, isolanti acustici, arredi urbani, per asfalti silenziosi, sicuri e duraturi o come energia per famiglie e aziende.

In Sicilia nel 2018 Ecopneus ha raccolto 17.800 tonnellate di Pneumatici Fuori Uso. La raccolta prosegue in linea anche nel 2019, con 14.398 tonnellate raccolte nei primi 10 mesi del 2019. A livello provinciale 1.337 t raccolte ad Agrigento, 995 t nella provincia di Caltanissetta, 3.583 t a Catania, 785 t a Enna, 2.308 t a Messina, 876 t a Palermo, 1.470 a Ragusa, 1.494 a Siracusa e 1.510 t nella Provincia di Trapani.

© riproduzione riservata
made by nodopiano