Mercato

ACE: non tutti gli all season sono davvero quattro stagioni

I test pneumatici sono molto utili per aiutare i consumatori a decidere quale gomma comprare, ma i consigli forniti sono talvolta contrastanti. Mentre Auto Bild dichiara che i pneumatici per tutte le stagioni possono essere una soluzione sicura per tutto l’anno, ACE ritiene invece che questi prodotti siano ancora un compromesso. E, in qualche caso, addirittura un pericolo.

Riferendo i risultati del suo ultimo test, il club automobilistico tedesco commenta che il pneumatico ideale per l’uso durante tutto l’anno sarebbe una “combinazione di tre diversi pneumatici”, poiché i singoli modelli mostrano particolari punti di forza, ma nessuno mostra punti di forza in tutte le condizioni. ACE commenta che quando acquistano pneumatici all season, gli automobilisti devono “decidere cosa vogliono e conoscerne i limiti”. Aggiunge anche che il test non è riuscito a trovare una gomma “che può fare tutto”.

ACE ha condotto il test insieme a GTÜ e al club automobilistico austriaco ARBÖ. Hanno valutato 8 pneumatici quattro stagioni nella misura 205/60 R16, insieme a un modello estivo e uno invernale. I pneumatici sono stati montati su una Citroën Berlingo per i test, che si sono svolti in Austria e presso la struttura di prova “White Hell” di Nokian Tyres in Finlandia.

Solo uno pneumatico “molto consigliato”

ACE afferma che il Continental AllSeasonContact è il migliore degli 8 pneumatici nel vero comportamento “all season”, quindi in grado di gestire neve, bagnato e asciutto. Secondo ACE, la gomma Continental “frena e sterza come un pneumatico invernale sul bagnato e come una via di mezzo tra estivo e invernale su asfalto asciutto”. L’unico pneumatico testato ad ottenere prestazioni migliori nel test di aquaplaning è stato il pneumatico invernale di riferimento valutato insieme agli otto candidati quattro stagioni. I tester hanno anche elogiato l’handling dell’AllSeasonContact, commentando che è facile prevedere come risponderà. Ma hanno visto margini di miglioramento quando si parla di frenata su asciutto o durante improvvisi cambiamenti di carico.

Tre specialisti della neve

Delle mezza dozzina di pneumatici classificati come consigliati, 3 hanno mostrato punti di forza nelle discipline invernali. Insieme all’AllSeasonContact, il secondo classificato, il Fulda Multicontrol, era a “distanza notevole” dal pneumatico invernale di riferimento. Così è stato anche il Nokian Weatherproof (4° posto assoluto). “Il pneumatico all season di Fulda è in realtà superiore alla gomma invernale per quanto riguarda l’accelerazione e la frenata su neve, tuttavia non è così facile da padroneggiare come lo specialista invernale”, ha scritto ACE.

Il quadro è diverso per Bridgestone Weather Control A005 (7° posto), Michelin CrossClimate + (6° posto) e Nexen N’blue 4Season (8° posto – consigliato con riserva). ACE scrive che queste 3 gomme “offrono al massimo le caratteristiche per muoversi sulla neve se c’è un emergenza, con limiti così ristretti che gli automobilisti meno esperti perderebbero rapidamente il controllo del mezzo“. La rivista aggiunge anche gli automobilisti dovrebbero evitare questi prodotti se pensano di trovarsi di fronte a neve o ghiaccio. Ma tenete presente che questi commenti sono stati scritti per il pubblico tedesco: ACE osserva che questi tre pneumatici sono più adatti alle pianure della Germania nordoccidentale, una regione con un clima simile alla pianura padana: quasi mai neve, spesso umido o piovoso.

Con il caldo, la classifica è capovolta

Dopo aver elogiato le prestazioni del Multicontrol in condizioni nevose, ACE commenta che “il pneumatico Fulda non è una gomma quattro stagioni nel vero senso della parola”. Le sue capacità estive non sono all’altezza, con prestazioni non eccellenti né in condizioni asciutte, né bagnate. “Offre ridotto controllo laterale e si comporta in modo impreciso quando si cambia traiettoria”, scrive ACE.

A 25 gradi Celsius, la gomma Bridgestone impressiona per le prestazioni, che sono a livelli dell’estivo. Anche la gomma Michelin e l’Hankook Kinergy 4S 2 (5° posto) vanno molto bene su asciutto, anche se le loro prestazioni sul bagnato sono inferiori ai migliori nei test. Anche il Goodyear Vector 4Seasons Gen-2 (3° posto) ha ottenuto risultati encomiabili nelle discipline asciutte e bagnate ma i suoi punti deboli sulla neve gli hanno impedito di raggiungere un risultato migliore nella classifica generale.

I pneumatici estivi possono essere mortali su neve e ghiaccio

Il test ACE / GTÜ / ARBÖ fornisce una panoramica delle capacità delle gomme quattro stagioni, nonché dei loro limiti. Inoltre, chiarisce un’altra cosa: se si desidera utilizzare un solo pneumatico sia in estate che in inverno, non bisogna assolutamente utilizzare i pneumatici estivi tutto l’anno. La gomma estiva premium testata insieme agli 8 prodotti all season è stata esclusa dai test invernali dopo che il Berlingo non è riuscito a salire la piccola pendenza nel corso del test di handling. “Anche quando si accelera e si frena su tratti pianeggianti, i risultati sono così scarsi che la gomma ha segnato esattamente zero punti.” ACE avverte che “le gomme estive sono un pericolo mortale” in caso di caduta di neve o nevischio.

© riproduzione riservata
made by nodopiano