Notizie

TRM e Rigdon insieme per scrivere il futuro della ricostruzione

Rigdon GmbH e TRM (Tire Retreading Machinery) hanno siglato un accordo di collaborazione tecnologica per ridefinire il processo di ricostruzione.

Rigdon, con sede in Baviera, è uno dei più importanti ricostruttori indipendenti delle Europa centrale, e TRM, con sede in provincia di Trento, produce i più sofisticati e tecnologicamente avanzati sistemi per la ricostruzione dei pneumatici. La partnership nasce quindi da una significativa conoscenza del settore e punta ad una vera e propria ridefinizione del processo di ricostruzione. L’azienda tedesca ha come obiettivo quello di migliorare la qualità e l’efficienza del processo di ricostruzione, per offrire un servizio più efficace e competitivo ai propri clienti, grazie alla capacità di TRM di sfruttare le tecnologie proprie, come Twin e Stripwinding, con la robotica, in modo da garantire qualità, flessibilità e una significativa riduzione del bisogno di manodopera.

Sulla base dei principi dell’industria 4.0, tutte le macchine saranno infatti connesse in rete l’una con l’altra, per consentire lo scambio di dati e la riconfigurazione automatica di ogni attrezzatura, senza necessità dell’intervento di un operatore. In questo modo l’impianto avrà il pieno controllo e la trasparenza dell’intero processo, oltre che una completa tracciabilità dei prodotti lungo tutto il processo di ricostruzione. Il risultato è una migliore qualità e un più rapido tempo di consegna al mercato.

Rigdon, che tratta pneumatici per autocarro, ma anche per veicoli da cantiere, macchine per il movimento terra e gru, puntando sempre su processi di ricostruzione di alta qualità, trova un partner ideale in TRM, che è invece specializzata nella progettazione e produzione di macchine e linee per la ricostruzione di gomme vettura, autocarro, OTE e avio.

made by nodopiano