Notizie

Hankook: l’evoluzione dell’all season dal 1994 a oggi

L’ultima novità del catalogo Hankook è l’all season Kinergy 4S², che è stato presentato in anteprima mondiale, a inizio giugno, alla fiera di Colonia.

“In Italia, negli ultimi tre anni, – dice Carlo Citarella, AD di Hankook Tire Italiac’è stato un boom del quattro stagioni, ma Hankook in realtà ha una lunga storia alle spalle con questo prodotto, che è ormai arrivato alla quinta generazione”.

 

Il primo pneumatico Hankook per tutte le stagioni, l’Optisuper, è stato infatti presentato nel mercato tedesco nel 1994 ed era di fatto un modello invernale, che pian piano, negli anni si è trasformando diventando un ibrido, come ben dimostrava l’esposizione di Colonia. Lo hanno succeduto infatti il Centum H720, sviluppato per il mercato europeo nel 2002; seguono nel 2009 l’Optimo 4S, che è andato in primo equipaggiamento sulla VW Golf VI, e il Kinergy 4S nel 2015, che è stato proposto anche in versione SUV e che ha guadagnato altri equipaggiamenti originali, tra cui l’Audi TT. Ultimo nato: il nuovissimo Kinergy 4S² di quest’anno, che riprende il battistrada direzionale, in analogia al trend del settore.

Carlo Citarella, AD di Hankook Tire Italia

La forma a V del disegno garantisce infatti maggiore stabilità di guida, mentre le ampie scanalature disperdono rapidamente l’acqua anche in caso di forte pioggia. Questo sistema previene il rischio di aquaplaning e libera efficacemente il pneumatico dalla fanghiglia. La struttura a zig a zag del disegno contribuisce inoltre alla riduzione del livello di rumorosità rispetto.

Per quanto riguarda la nuova mescola, Hankook parla di un mix di polimeri ad alta densità di silice, in grado di assicurare un ottimo grip su bagnato a livello nanometrico, grazie all’alta percentuale di materie prime naturali.

 

“Siamo leader in questo segmento e il mercato dimostra di apprezzare un prodotto e un’azienda che hanno una storia ed esperienza”, aggiunge Citarella. “Anche nella prima metà del 2018 il quattro stagioni continua a crescere, a danno del summer, e noi stiamo cogliendo quest’opportunità e mantenendo una quota di mercato abbastanza alta”.

Per quanto riguarda il battistrada 2018, l’amministratore delegato della filiale italiana, sottolinea che “non è cambiato il concetto di prodotto, che rimane comunque un invernale che performa bene anche in estate”. “È chiaro però che il battistrada del nuovo Kinergy 4S² è più moderno e più orientato al sud Europa. Ci auguriamo quindi che possa essere la risposta ideale per il mercato italiano”.

made by nodopiano