Mercato

Yokohama: vendite e utile operativo record per il primo semestre fiscale

Yokohama Rubber ha annunciato che le vendite nette e l’utile operativo del primo semestre fiscale 2015 hanno raggiunto livelli record. Le vendite nette sono aumentate del 4,4%, a 296,3 miliardi di yen (2,175 miliardi di euro) mentre l’utile operativo è aumentato del 7,3%, a 25,3 miliardi di yen (185,7 milioni di euro) e l’utile netto è sceso del 9,6%, a 16,2 miliardi di yen (118,9 milioni di euro). Le vendite hanno beneficiato di aumenti importanti nel segmento pneumatici di Yokohama per quel che riguarda i mercati esteri, e da una crescita interessante del segmento dei materiali industriali, guidata dalla crescita del business dei tubi marini, dei prodotti antisismici e in apparecchi e componenti aeronautici. I guadagni hanno beneficiato inoltre di prezzi generalmente bassi delle materie prime e dell’indebolimento dello yen.
Nel segmento pneumatici, l’utile operativo è aumentato del 4,5%, a 19,3 miliardi di yen (141,7 milioni di euro), e le vendite sono salite del 4,4% a 231,7 miliardi di yen (1,701 miliardi di euro). A guidare la crescita ci hanno pensato i mercati esteri: Yokohama ha registrato una forte crescita in Europa, in Russia e in Cina, anche se ha registrato risultati deboli nel Nord America. In Giappone, il business dell’equipaggiamento originale della società ha continuato a calare, a causa del costante livellamento della produzione di veicoli. Yokohama ha anche registrato un calo di unità e di valore nel mercato del ricambio giapponese. Tali diminuzioni hanno riflettuto l’effetto negativo dell’aumento dell’Iva giapponese, avvenuto nell’aprile 2014, le nevicate più leggere del solito nella regione di Tokyo che hanno abbassato la domanda di pneumatici invernali e la crescente concorrenza sui prezzi.
Yokohama si attiene alle proiezioni di bilancio per l’intero anno annunciate nel mese di febbraio 2015 per l’utile operativo e il fatturato netto. Tali proiezioni prevedono un aumento dell’8,4% del risultato operativo, a 64,0 miliardi di yen (469,9 milioni di euro), e un aumento del 7,6% delle vendite nette, a 673,0 miliardi di yen (4,9 miliardi di euro). Yokohama ha alzato le proiezioni riferite all’intero esercizio per l’utile netto di 3,0 miliardi di yen, a 39,0 miliardi di euro, grazie al miglioramento dei risultati non operativi, principalmente la conversione della valuta. La proiezione rivista per il ricavo netto corrisponde a un calo del 3,7%, rispetto a febbraio dove la proiezione prevedeva un declino dell’11,1%.

Per maggiori informaziori cliccare qui

Comments

comments

made by nodopiano