Mercato

Trelleborg pubblica buoni risultati per il 2014

Trelleborg ha presentato i risultati finanziari del 2014. Le vendite nette per l’intero anno sono aumentate del 5%, attestandosi a 2,3 miliardi di euro. Le vendite “organiche”, quelle che non prendono in considerazione le acquisizioni, sono diminuite dell’1%, mentre l’anno scorso erano in aumento dell’1%. Alcuni cambiamenti strutturali hanno contribuito positivamente per il 2%, mentre gli effetti di cambio hanno influito positivamente per il 4%. L’utile operativo, escludendo la partecipazione in TrelleborgVibracoustic e gli elementi che interessano la comparabilità, è aumentato del 15% a 315 milioni di euro, pari a un margine operativo del 13,3 per cento (12,2). Sia l’utile operativo che il margine operativo hanno raggiunto livelli record.

L’utile operativo per l’intero anno di TrelleborgVibracoustic, escluse le voci che influiscono sulla comparabilità, è aumentato del 21% a 151 milioni di euro, corrispondente ad un margine operativo dell’8,5%. L’utile per azione è aumentato del 35%.

Per Trelleborg Wheels Systems, le vendite organiche per l’intero esercizio sono diminuite del 5% rispetto al 2013. Le vendite connesse all’agricoltura hanno registrato un calo significativo rispetto al 2013, influenzate da livelli di produzione di macchine agricole notevolmente più bassi. L’andamento delle vendite organiche di gomme per veicoli di movimentazione materiali sono state leggermente positive per l’intero esercizio.

Il risultato operativo e il margine sono saliti leggermente, soprattutto grazie ad un efficace controllo dei costi, alla pratica di buoni prezzi e ad un posizionamento di successo sul mercato. Il tasso di cambio ha avuto un impatto positivo sul risultato operativo pari a 2 milioni di euro circa rispetto al 2013.

Peter Nilsson, Presidente e CEO di Trelleborg, ha affermato: “Nel corso dell’anno, Trelleborg ha continuato a rafforzare la sua posizione, nonostante una situazione di mercato difficile in più mercati e segmenti. Le vendite nette sono aumentate nel 2014 e il risultato operativo e il margine sono stati i più alti mai registrati. L’andamento delle vendite organiche è stato marginalmente negativo per l’intero anno, riflettendo così la natura lenta del recupero economico globale, soprattutto in Europa. Le acquisizioni realizzate nel corso dell’anno hanno contribuito per circa il 5% alla crescita strutturale. TrelleborgVibracoustic si è comportata bene e secondo i piani, continuando a superare i valori di mercato.

Entrando nel 2015, ci sono segnali di un miglioramento del mercato in alcune aree geografiche, mentre alcuni segmento del nostro business sono sostanzialmente più impegnativi di quanto non fossero un anno fa. Il forte calo del prezzo del petrolio ha aumentato l’incertezza e sta influenzando la redditività dei nostri progetti nel settore petrolio/gas offshore, che si spera possano essere compensati dagli effetti positivi che i prezzi del petrolio più bassi creeranno in altre parti del gruppo. Il nostro business di pneumatici agricoli continua a risentire del clima difficile per i costruttori di macchine agricole, un fattore che avrà un impatto negativo sulle nostre vendite nel segmento.

La nostra valutazione complessiva è che la domanda nel primo trimestre del 2015 sarà alla pari con il quarto trimestre del 2014. Continuiamo a monitorare gli sviluppi, mantenendo alta l’attenzione per adeguare le nostre varie aziende alla fluttuazione della domanda.”

Maggiori informazioni sulla nostra pagina AZIENDE

Comments

comments

made by nodopiano