Gommisti

Continua il trend di crescita dei punti vendita Driver

Driver apre il 2015 confermando la costante crescita di nuove insegne che ha caratterizzato il 2014. Aumentano gli imprenditori che scelgono il progetto Driver investendo sul proprio punto vendita oppure aprendone di nuovi. Nel 2014 sono raddoppiate le inaugurazioni di nuovi Driver Franchising. Con le 21 aperture del 2014 e i 66 imprenditori che sono entrati nella rete, Driver ha portato a 364 il numero di rivenditori, 73 dei quali hanno aderito al programma Driver Franchising.

Il bilancio è stato presentato alla Convention Driver svoltasi a Napoli “Driver, un passo avanti”, nel corso della quale, “accanto all’entusiasmo generato dal trend di crescita positivo, sono emersi soprattutto la passione e il senso di appartenenza degli imprenditori che hanno scelto la solidità e i contenuti della rete Driver”.

Ha così sottolineato l’AD Driver Antonella Lauriola, che ha aggiunto: “Gli affiliati Driver presenti hanno confermato un trend ormai inarrestabile che porta un forte rinnovamento come l’inserimento di servizi che completano l’offerta al consumatore; oltre alla qualità e la completezza della gamma Pirelli, il programma Driver aggiunge una serie di progetti che danno valore e fidelizzano il cliente. Particolare attenzione al progetto Meccanica facile ma anche formazione, il gestionale, il credito al consumo, partnership con fornitori di prodotti e servizi leader ed una piattaforma d’acquisto in esclusiva Driver sempre più completa e performante”.

Con queste premesse è stata dunque presentata la strategia Driver per il 2015 che pone l’attenzione su tre importanti obiettivi: aumentare la notorietà del brand; conquistare nuovi consumatori attraverso l’utilizzo anche e soprattutto dei nuovi canali digitali; accrescere il supporto all’affiliato tramite un percorso di consulenza avanzata e specifica sui diversi aspetti del business con lo scopo di aiutare gli imprenditori ad ottimizzare la gestione del punto vendita per far fronte a condizioni di mercato e competitive sempre piu’ spinte in termini di marginalità.

Comments

comments

made by nodopiano