Motorsport

Pirelli F1: nei test tempi migliori della pole position dello scorso anno

“Ancora una volta a Barcellona, come è avvenuto nel primo test di Jerez, abbiamo avuto temperature abbastanza basse e anche qualche goccia di pioggia, ma le squadre hanno percorso comunque molti chilometri. Tutte le mescole, ad eccezione della full rain, sono state utilizzate, anche se i giri sulle intermedie non sono stati molto significativi. Montmelò è ben noto per essere un circuito tecnico e variegato, luogo di prova ideale per indagare ogni aspetto del comportamento delle gomme. E’ ancora troppo presto per trarre delle conclusioni sulla stagione alle porte, ma i tempi sul giro già indicano che quest’anno le vetture sono più veloci: alcuni piloti hanno segnato tempi inferiori a quello della pole dello scorso anno. Le squadre hanno lavorato su un programma molto vario, compresa la procedura di pit-stop, al fine di prendere familiarità con la gamma Pirelli 2015. Questo lavoro proseguirà qui a Barcellona con la terza sessione di test pre-stagione che avrà inizio il prossimo giovedì e si concluderà domenica. Siamo, inoltre, lieti di annunciare che, com’è stato lo scorso anno, Pirelli sarà Sponsor del “Formula 1 Gran Premio de España” a maggio e del “Formula 1 Magyar Nagydíj 2015” a luglio” ha dichiarato Paul Hembery, Direttore Motorsport Pirelli.

Oltre alla consueta gamma di pneumatici 2015, a Barcellona le squadre hanno potuto provare anche un prototipo di mescola media, utilizzato da Pirelli unicamente in ottica di sviluppo futuro. Inoltre, le squadre che non avevano usato a Jerez i set di gomme prototipo winter hard a loro assegnati, hanno potuto portarli qui a Barcellona. Ogni scuderia ha a disposizione, per tutti i test della stagione 2015, un totale di 110 set di pneumatici, a differenza dei 135 dello scorso anno. Questo perché in stagione sono previsti solo 4 giorni di test a dispetto degli 8 dell’anno scorso.

Giro più veloce e scelta dei pneumatici

Giorno 1              Maldonado (Lotus)           69 giri    1m25.011s         Soft

Giorno 2              Ricciardo (Red Bull)        143 giri  1m24.574s         Soft

Giorno 3              Maldonado (Lotus)          104 giri  1m24.348s        Supersoft

Giorno 4              Grosjean (Lotus)               111 giri  1m24.067s         Supersoft

Dopo quattro giorni di test sono stati percorsi 3134 giri; è evidente un incremento delle prestazioni rispetto alla pole dello scorso anno del Gran Premio di Spagna, di 1m25.232s. I pneumatici Pirelli 2015 sono caratterizzati da una nuova costruzione posteriore, che distribuisce la temperatura in modo più uniforme e contribuisce anche ad una riduzione dei tempi sul giro. La gomma supersoft presenta anche una nuova mescola.

Un’altra sessione di test di quattro giorni si terrà a Barcellona dal 26 febbraio al 1° marzo.

I numeri dei test

Numero complessivo di set portati a Barcellona: 398 (18 supersoft; 56 soft; 135 medium; 51 hard; 70 intermediate; 44 full wet; 18 prototipo medium; 6 winter hard)

Numero complessivo di set utilizzati: 261 (11 supersoft; 56 soft; 126 medium; 35 hard; 9 intermediate; 0 full wet; 18 prototipo medium; 6 winter hard).

Run più lungo per ciascuna mescola:

  • Supersoft: Felipe Nasr; Sergio Perez; Pascal Wehrlein, 5 giri
  • Soft: Valtteri Bottas, 16 giri
  • Medium: Max Verstappen, 24 giri
  • Hard: Valtteri Bottas, 27 giri
  • Prototipo medium: Daniel Ricciardo, 14 giri
  • Intermediate: Sebastian Vettel, 7 giri
  • Full wet: 0 giri
  • Winter hard: Jolyon Palmer, 14 giri

Comments

comments

made by nodopiano