Mercato

Pirelli: in Russia continueremo a crescere

La debolezza del rublo non creerà problemi a Pirelli. Lo ha detto il presidente Marco Tronchetti Provera ad Italpress, a margine della presentazione della mostra “Bau Bau” all’Hangar Bicocca, lo scorso dicembre. “La Russia rappresenta una porzione piccola del nostro fatturato, circa il 4%. Noi stiamo crescendo molto all’ interno del mercato con i prodotti di alta gamma. È un’ottima base per l’esportazione, quindi penso che, anche in questa situazione, i nostri risultati quest’ anno (2014, ndr) migliorino decisamente in rapporto all’anno scorso e possono continuare a migliorare. Troveremo il punto d’ equilibrio tra l’esportazione e la produzione per il mercato interno”. Risultati che si preannunciano positivi, nonostante le previsioni del governo russo di una frenata dell’economia del Paese per il 2015. “I nostri obiettivi sono confermati – ha aggiunto Tronchetti -. Quest’ anno raggiungeremo un risultato positivo dopo i costi di avviamento che abbiamo spesato negli anni precedenti e quindi stiamo crescendo in modo molto importante come capacità produttiva e quota di mercato. Abbiamo anche mercati di sbocco a partire dalla Russia, che svilupperemo nel 2015”.

 

Comments

comments

made by nodopiano