Motorsport

Bridgestone: anteprima MotoGP Valencia

L’ultima gara stagionale della MotoGP si svolge a Valencia, sul circuito de la Comunitat Valenciana, una pista stretta e tecnica con un layout sbilanciato e un’atmosfera “da stadio”.

Il circuito di Valencia è lungo 4.005 metri e non dà respiro ai pneumatici a causa delle sue curve costanti, quindi una buona messa a punto è importante per garantire l’uso più efficiente possibile dei pneumatici. La pista ha un layout sbilanciato, con nove curve a sinistra rispetto alle sole cinque a destra, e questo richiede l’uso di gomme slick posteriori asimmetriche con la mescola più dura sulla spalla sinistra. Inoltre, spesso le temperature qui sono fredde, il che rende ancor più importante il setup della moto.

Per i piloti ufficiali Honda e Yamaha, le opzioni di pneumatici posteriori saranno le mescole medie e dure, mentre le Ducati e gli alfieri della classe Open potranno utilizzare la mescola morbida e quella media. Bridgestone offrirà tre opzioni anteriori: una mescola simmetrica extra-morbida, una morbida e anche la mescola morbida asimmetrica.

Il principale pneumatico da bagnato per il Gran Premio di Valencia è quello a mescola morbida, con ogni pilota che potrà scegliere fino a due anteriori e due posteriori a mescola dura in alternativa.

Jorge-Lorenzo-and-Valentino-Rossi-in-action-during-the-2014-MotoGP-seasonHiroshi Yamada – Responsabile Bridgestone Motorsport: “La gara finale della stagione 2014 si svolge a Valencia, pista che ci ha regalato gare emozionanti negli ultimi anni, quindi ci aspettiamo di vedere un finale di stagione spettacolare anche quest’anno. Con Marc Marquez che vuole fare il record di vittorie in una stagione, il record impareggiabile di Dani Pedrosa a Valencia e la lotta per il secondo posto in campionato tra Valentino e Jorge ancora aperto, c’è molto in gioco questo fine settimana. Non appena calerà il sipario sulla stagione 2014, inizierà la nostra preparazione per il 2015: lunedì infatti sosterremo tutte le squadre per i test. I dati che acquisiremo in queste prove sono molto importanti, in quanto ci danno un’indicazione delle caratteristiche delle prestazioni delle MotoGP del prossimo anno, contribuendo ad orientare lo sviluppo delle gomma da gara del prossimo anno.”

Comments

comments

made by nodopiano