Mercato

Goodyear segna buoni risultati nel terzo trimestre 2014

Goodyear Tire & Rubber ha presentato i risultati del terzo trimestre 2014, mostrando ottime performance.  Un soddisfatto Richard Kramer ha affermato che Goodyear “ha realizzato un’incredibile crescita degli utili nel trimestre e ha raggiunto un margine operativo del segmento di oltre l’11%, il più alto in più di un decennio, nonostante un’economia globale sempre più in discussione.” Il presidente e amministratore delegato ha aggiunto che “questi risultati riflettono la nostra attenzione sulla cattura del valore dei nostri prodotti di marca nel mercato ed i continui progressi nel generare risparmi sui costi attraverso le nostre attività di eccellenza operativa.”

Mentre le vendite nel terzo trimestre del 2014 sono diminuite del 6% a 4,7 miliardi di dollari, in parte a causa dei cambi in valuta estera sfavorevoli, e anche se i volumi di pneumatici sono diminuiti del 2% a 41,9 milioni di pezzi, il risultato operativo è salito del 21% anno su anno, a 520 milioni di dollari, guidato da significativi miglioramenti in Nord America, Europa, Medio Oriente, Africa e Asia Pacifico. Il margine di profitto operativo è stato pari all’11,2%. Il reddito del terzo trimestre a disposizione degli azionisti è stato di 161 milioni di dollari (Q3 2013: 166 milioni di dollari) o 0,58 dollari per azione, mentre l’utile netto rettificato è stato di 242 milioni di dollari (Q3 2013: 190 milioni di dollari) o 0,87 dollari per azione.

Le vendite del terzo trimestre di Goodyear per l’Europa, il Medio Oriente e l’Africa sono diminuite dell’8% anno su anno a 1,6 miliardi di dollari, riflettendo un calo dell’1% in termini di volume di pneumatici, un price/mix più basso e un tasso di cambio sfavorevole. Il mercato del ricambio è calato dell’1% e il primo equipaggiamento è sceso del 3%. Il risultato operativo, nonostante tutto, è aumentato del 57% a 181 milioni di dollari, attribuito principalmente a una minor conversione, al costo delle materie prime e agli interventi di riduzione dei costi, tra cui i risparmi derivanti dalla chiusura dello stabilimento di pneumatici di Amiens Nord in Francia. Il margine di profitto operativo per la regione è stato lo stesso della società nel suo complesso, 11,2%, in aumento rispetto al 7,4% segnato nel secondo trimestre del 2014.

Goodyear prevede che la crescita del reddito operativo nel 2014, prevista nel range del 10-15%, sarà più vicina al 15% che al 10%. Relativamente ai volumi unitari, l’azienda si aspetta una crescita compresa tra lo 0 e l’1% rispetto al 2013.

Informazioni dettagliate sui risultati finanziari di Goodyear possono essere trovate sulla nostra pagina AZIENDE.

Comments

comments

made by nodopiano