Gommisti

Bilanci e progetti di Conti360° in Italia

Lanciato in Italia circa tre anni fa, il progetto Conti360° è stato ormai sposato da 47 aziende, per un totale di un centinaio di centri di servizio in tutta la penisola. “Il network ha registrato una costante e continua crescita – spiega Daniel Gainza, direttore commerciale CVT di Continental Italia – e intendiamo continuare ad ampliarlo, anche se l’obiettivo di crescita non è in realtà numerico, ma qualitativo, che significa anche copertura completa del territorio. I primi quindici centri che hanno aderito al progetto fin dall’inizio, lavorano oggi a pieno regime, altri si aggiungono, altri ancora ci chiedono di entrare in rete, ma noi dobbiamo proteggere sia la base, sia il livello di servizio, che vogliamo sia veramente eccellente”.

La vera novità è che l’offerta dei servizi continua ad espandersi e al centro di questo sviluppo c’è sicuramente il sistema ContiPressureCheck, la cui commercializzazione è iniziata, anche se, per il momento, con volumi molto ridotti. “Questa soluzione – dice Gainza – è ancora completamente sconosciuta al mercato, perché molti interpretano questo strumento come una variante del sistema di misurazione della pressione dei pneumatici, utile solo per capire se c’è una perdita d’aria, ma in realtà c’è molto di più. Noi vogliamo commercializzare non tanto l’apparecchio, quanto la soluzione di mobilità, il servizio del Conti360°, che permette al gestore o al suo fornitore di monitorare in tempo reale come stanno lavorando i pneumatici”.

In pratica lo strumento misura pressione e temperatura e li elabora tramite degli algoritmi che consentono di interpretare le situazioni e prevenire, non solo incidenti, ma anche costi dovuti ad una cattiva manutenzione. Se ad esempio una manovra sbagliata si ripercuote sul pneumatico senza che l’autista se ne renda nemmeno conto, lo strumento è in grado di avvertire che la gomma sta performando peggio e che conviene intervenire in anticipo per prevenire dei costi importanti magari dopo tre mesi.

“Concettualmente non abbiamo inventato niente, si tratta di controllare costantemente il funzionamento della gomma e avere un sistema di servizi che, grazie alla tecnologia, prevenga i problemi e intervenga quando è necessario. E’ un sistema che sicuramente fidelizza il cliente, perché offre una valore che prima non esisteva”.

Per quanto riguarda la nuova Generazione 3 di prodotti per autocarro è già iniziata la commercializzazione e la fase di sostituzione progressiva della generazione precedente. La gamma dedicata al trasporto persone ha invece riservato a Continental Italia positive sorprese. “La linea People sta avendo più successo di quanto pensassimo, tanto che abbiamo problemi di consegna”, dice Gainza. “Nel giro di qualche mese abbiamo quasi raddoppiato il numero degli stampi nelle linee di produzione dedicate e ancora non riusciamo a soddisfare la richiesta”.

Successo dunque per i nuovi prodotti e per la filiale italiana che quest’anno dovrebbe toccare un nuovo record di fatturato. “Questa Generazone 3, in definitiva, è un espressione in più dell’ambizione di Continental di portarsi in testa nell’innovazione, cercando di capire e di anticipare le tendenze di mercato”.

L’offerta specializzata in soluzioni di mobilità per le flotte Conti360° Fleet Services è stato lanciato da Continental sul mercato europeo quattro anni fa. Da allora un numero crescente di aziende di trasporti ha fatto uso dei pacchetti di servizi Conti360°, traendo beneficio dal fatto che seguono procedure standardizzate per tutto il continente europeo. “I gestori delle flotte cercano servizi che garantiscano la mobilità dei loro mezzi; i servizi offerti da ‘Conti360° Fleet Services’ vanno incontro a questa esigenza, assicurando la mobilità delle flotte ed allo stesso tempo consentendo di calcolare in anticipo i costi di gestione dei pneumatici”, mette in evidenza Martin Burdorf, a capo della BU Fleet Management Continental Truck Tires Emea (Europa, Medio Oriente, Africa). “La gamma dei servizi, strutturati in moduli, è offerta a livello internazionale con gli stessi eccellenti standard di qualità ed aiuta a ridurre i costi di gestione della flotta. I nostri clienti possono ritagliarsi un servizio su misura in grado di soddisfare le loro esigenze, ad esempio scegliendo di acquistare pneumatici e servizi ad un canone fisso mensile senza costi finanziari aggiuntivi”.

Sono cinque i servizi principali che compongono Conti360° Fleet Services: ContiFitmentService, ContiFleetCheck, ContiFleetReporting, ContiCasingManagement e ContiBreakdownService.

ContiFitmentService garantisce l’equipaggiamento dei veicoli con pneumatici idonei, mentre grazie al programma ContiFleetCheck esperti qualificati seguono l’utilizzo dei pneumatici durante il loro intero ciclo di vita, fino alla sostituzione,organizzando ispezioni e conducendo regolari misurazioni dello spessore del battistrada e della pressione di gonfiaggio.

Il sistema elettronico ContiFleetReporting permette di accedere ai dati sui pneumatici e di consultare report e analisi sul loto utilizzo, documentando continuamente lo stato di consumo dei pneumatici e fornendo notifiche sulle loro condizioni, in particolar modo quando la sostituzione diventa più urgente. Su richiesta, nell’ambito di “Conti360° Fleet Services”, possono essere anche forniti report separati su costi e dati di utilizzo dei pneumatici.

Alla fine del ciclo di vita dei pneumatici, grazie al servizio ContiCasingManagement, è possibile organizzare la raccolta, l’esame e il riacquisto delle carcasse dei pneumatici. Se un pneumatico ha la necessità di essere sostituito in emergenza durante un trasporto, il servizio ContiBreakdownService assicura che questa operazione possa avvenire nei tempi più brevi possibili. La gestione dei pneumatici ed i servizi in caso di guasto diminuiscono il carico di lavoro della società di trasporto e permettono di ridurre i costi di gestione della flotta. I servizi ContiFleetCheck servono proprio a rivelare i punti deboli nella gestione dei pneumatici e ad accrescere la trasparenza nella gestione economica di una flotta.

L’offerta Conti360° Fleet Services è disponibile nei 15 principali mercati europei – Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Francia, Germania, Ungheria, Italia, Polonia, Slovacchia, Spagna, Svezia, Turchia, Regno Unito e Irlanda. La proposta Conti360° Fleet Services è in continua espansione in tutta Europa. Oggi Continental è in grado di intervenire, in caso di rottura di un neumatico, 24 ore su 24 in 37 paesi europei. In base alla zona in cui avviene l’emergenza, i servizi di Conti360° Fleet Services garantiscono all’autotrasportatore di poter tornare su strada entro un tempo massimo che varia da 3 a 4 ore. I servizi di Conti360° Fleet Services sono erogati tempestivamente tramite una rete di partner composta da circa 2.500 punti e diffusa capillarmente sul territorio dei paesi coinvolti. Gli autisti hanno a disposizione un numero gratuito per ricevere assistenza immediata nella loro lingua, senza bisogno di lunghe e costose ricerche di fornitori locali di assistenza.

La struttura modulare del programma “Conti360 Fleet Services” facilita i consumatori a scegliere, all’interno della gamma dei servizi disponibili, quelli che rispondo meglio alle loro esigenze, in base alle dimensioni della loro azienda ed al tipo di veicoli utilizzati. In questo modo anche le compagnie di trasporto di dimensioni minori possono stabilire accordi che includono una gamma standardizzata di servizi e si basano su una struttura di prezzi armonizzata in tutti i paesi europei.

Comments

comments

made by nodopiano