Mercato

Gennaio è il quinto mese consecutivo in cui aumenta la domanda di veicoli commerciali

Nel mese di gennaio, la domanda di nuovi veicoli commerciali in Europa è aumentata per il quinto mese consecutivo. Il totale delle immatricolazioni di veicoli commerciali è cresciuto del 4,7 %, per un totale di 132.503 unità. La crescita è stata sostenuta attraverso i segmenti furgoni, camion e autocarri pesanti, mentre il mercato per i nuovi autobus e pullman è rimasto contratto. Fuori dai mercati più significativi, la Spagna ha registrato il maggior rialzo (44,9%). Anche l’Italia ha registrato una crescita a doppia cifra (+12,2 %), mentre è aumentata anche la domanda nel Regno Unito (+5,3 %) e Germania (+3,0). La Francia è l’unico grande mercato a registrare un calo (-5,1%).

Nuovi veicoli commerciali leggeri fino a 3,5 tonnellate -“furgoni”

20140226_pr_cv_lcv

Nel mese di gennaio, il segmento dei furgoni è cresciuto del 5,3%, a 109.019 unità. Tale incremento ha beneficiato della crescita in Spagna (+48,9 %), Regno Unito (+12,9 %), Italia (+10,0 %) e Germania (+5,0 %). Tuttavia, la Francia ha visto la sua richiesta di furgoni in calo (-7,6 %).

1

1

1

Nuovi veicoli commerciali pesanti oltre 16 tonnellate (esclusi autobus e pullman) – “veicoli pesanti”

20140226_pr_cv_ht

I risultati di gennaio hanno mostrato un aumento del 9,8% delle nuove immatricolazioni di autocarri pesanti, per un totale di 17.079 unità. La Germania è stata il più grande mercato (3.622 unità) , registrando una crescita del 8,9%. La Francia, il secondo più grande mercato di gennaio, ha visto un aumento della domanda del 17,4%, raggiungendo 3.569 unità. La Spagna (+55 %), ha registrato la più alta ripresa, seguita da Italia (+31,4 %) e la Polonia (23,4 %). Allo stesso tempo, il mercato britannico è diminuito del 41,8 %.

1

1

Nuovi veicoli commerciali oltre 3,5 t (esclusi autobus e pullman) – “autocarri”

20140226_pr_cv_cv

I risultati di gennaio hanno mostrato un aumento del 3,2% delle nuove immatricolazioni di autocarri, per un totale di 21.040 unità. Nonostante una moderata flessione in Germania (-1,2%), il paese è rimasto il più grande mercato nel mese di gennaio in termini di volumi, registrando 5.170 camion. La Francia, il secondo più grande mercato nello stesso periodo (4.116 unità), ha registrato una crescita a doppia cifra (+12,5 %). Spagna (+43 %), Italia (+27,3 %), Belgio (+26,1 %) e la Polonia (+21,6 %) hanno visto anche aumento sostanziosi della domanda. Le immatricolazioni di camion nel mercato del Regno Unito sono diminuite del 38,3 %.

1

1

Nuovi autobus e pullman oltre 3,5 t

20140226_pr_cv_bc

Nel mese di gennaio, la domanda di nuovi autobus e pullman è diminuita del 8,8 %, scendendo a 2.444 unità. La Francia (491 unità) è stato il più grande mercato nel mese di gennaio, registrando un aumento del 16,1 % delle immatricolazioni. Il Regno Unito (425 unità) è il secondo più grande mercato, nonostante la domanda in calo del 4,3 %. Nello stesso periodo, il mercato in Germania ha subito una contrazione del 11,1 %, per un totale di 375 unità. L’Italia ha registrato una crescita del 11,5 %, raggiungendo 282 unità. Allo stesso tempo, la Spagna ha visto il suo mercato per gli autobus declino del 34 %, scendendo a 136 unità.

Comments

comments

made by nodopiano