Agricoltura

Titan riprende le trattative per l’acquisizione della fabbrica Goodyear di Amiens

Alla fine pare ci abbia ripensato Maurice Taylor, che potrebbe farsi carico di alcuni di quei “cosiddetti lavoratori” dello stabilimento francese di Goodyear di Amiens. Secondo quanto pubblicato da un’agenzia di stampa francese, Titan International ha fatto un offerta per l’acquisizione della fabbrica di Goodyear di Amiens Nord. La proposta riguarda la produzione di pneumatici per macchine agricole e garantisce 333 posti di lavoro per un periodo di quattro anni. Il ministro francese del rinnovo industriale, Arnaud Montebourg, in un’intervista con Agence France Presse, ha affermato che Titan era disposta ad investire un centinaio di milioni di euro, inclusi almeno 40 milioni nel sito di Amiens Nord.

Come i nostri lettori ricorderanno, questo non è il primo tentativo da parte di Titan e del suo CEO Tylor di acquisire lo stabilimento francese, ma gli sforzi precedenti non si possono certo definire un successo. Le prime trattative erano state avviate alla fine del 2011, ma Taylor finì per scrivere al ministro Montebourg, a febbraio di quest’anno, dicendo che gli operari di Amiens Nord spendevano solo tre ore al giorno per produrre pneumatici, mentre il resto della giornata lavorativa lo impiegavano chiacchierando tra di loro o facendo la pausa pranzo. “Pensa che siamo stupidi?”, aveva duramente replicato Taylor alla risposta del ministro che cercava di riavviare le trattative. “Può tenersi quei cosiddetti lavoratori… a Titan la fabbrica di Amiens non interessa.”

Montebourg definì le parole di Taylor offensive ed esagerate, tanto da dimostrare una “perfetta ignoranza” sul mercato francese. Il ministro non ha cambiato opinione e, quando questa settimana ha parlato con l’agenzia di stampa, ha dichiarato di non apprezzare il fatto che il numero uno di Titan offenda dei lavoratori, il cui unico desiderio è lavorare. Nonostante ciò, Montebourg ha accettato la riapertura delle trattative con Taylor, visto che è un modo per poter mantenere aperta la fabbrica di Amiens Nord, dove oggi figurano circa 1.200 dipendenti.

 

Comments

comments

made by nodopiano