Motorsport

A Brno quarta perla di fila per Marquez

Con la vittoria a Brno, nel Gran Premio della Repubblica Ceca, Marc Marquez inanella il quarto successo consecutivo e diventa il primo pilota nella classe regina a vincere cinque gare nella stagione del debutto. Terzo in griglia, lo spagnolo della Honda ha dato vita ad un bel duello con i conterranei Pedrosa e Lorenzo, mettendo a segno il record della pista al terzo giro, con il crono di 1’56.135. Superato Lorenzo al diciannovesimo giro, il ventenne spagnolo ha gestito al meglio la pressione del suo compagno di squadra Pedrosa, giunto secondo con un distacco di 313 millesimi, davanti a Lorenzo, staccato di 1,9 secondi. Quarto Valentino Rossi, mentre Alex Espargaro si è aggiudicato la “gara nella gara” riservata alle moto CRT, anticipando sul traguardo per meno di un secondo Colin Edwards.

La gara si è svolta in condizioni meteo molto diverse dalle qualifiche, con una temperatura di 24°C (10°C in meno del sabato) e alcune gocce di pioggia che però non hanno influenzato l’andamento della corsa, visto che il tempo complessivo di gara è stato il più veloce di sempre mai registrato sul circuito ceco. Le condizioni meteo fresche hanno spinto tutti i piloti a optare per la mescola morbida al posteriore, mentre tre piloti hanno optato per l’opzione più morbida anche all’anteriore. Mescola dura anteriore invece per i restanti 22 piloti in griglia. Grazie alla vittoria di Brno Marquez porta a 26 i punti di vantaggio in classifica generale sul compagno di squadra Pedrosa. Lorenzo segue al terzo posto, staccato di 44 punti.

“Brno ancora una volta ha offerto uno spettacolo entusiasmante – commenta Shinji Aoki, responsabile dello sviluppo dei pneumatici per Bridgestone motorsport – e Marquez in questo momento sembra inarrestabile, quindi complimenti a lui e alla Honda Repsol. Le temperature oggi erano leggermente più fresche, quindi nessun pilota ha deciso di optare per la mescola hard al posteriore, e alcuni hanno scelto la morbida anche all’anteriore, mentre la maggio parte all’anteriore ha scelto l’opzione hard. Per la seconda gara di fila abbiamo registrato il record sul giro in qualifica e il record in gara, possiamo ritenerci soddisfatti del rendimento dei nostri pneumatici in questo weekend”.

“Oggi mi sono veramente divertito – sono le parole del vincitore, Marc Marquez – sia per la vittoria che per la battaglia con Dani e Jorge. Non mi aspettavo di vincere qui, puntavo al podio, visto che qui le Yamaha sono molto forti e che Dani aveva vinto l’anno scorso”

Comments

comments

made by nodopiano