Mercato

Il Brasile mette i dazi anti-dumping sulle gomme cinesi

Già l’anno scorso le autorità brasiliane competenti avevano imposto delle tariffe doganali sulle gomme importate dalla Cina. Da adesso e per i prossimi cinque anni, i dazi anti-dumping sulle gomme cinesi varieranno, in base alla dimensione e al peso, da un minimo di 1,08 a un massimo di 2,17 dollari al chilo.

Le autorità brasiliane avevano imposto delle tariffe doganali alle auto cinesi già nel 2008/2009. Ma il mercato d’importazione potrebbe non limitarsi più solo alla Cina, dal momento che da giugno il governo sta considerando anche la possibilità di applicare dei dazi doganali per i pneumatici provenienti da Corea del Sud, Tailandia, Sudafrica, Russia e Giappone. Secondo i dati statistici, nei primi quattro mesi dell’anno, in Brasile la produzione di gomme è cresciuta del 4% e quella di auto del 17%.

Comments

comments

made by nodopiano