Mercato

In sciopero da più di due settimane la fabbrica cinese di Cooper

Scioperano ormai da più di due settimane i 5.000 operai della fabbrica di pneumatici Rongcheng di Cooper Chengshan, nella provincia cinese di Shandong. La protesta è insorta per esprimere il disappunto per la recente acquisizione da parte di Apollo Tyres, concorrente indiano di Cooper.

Cooper ha dichiarato che lo stabilimento riprenderà a funzionare al più presto possibile, ma sono stati già segnalati dei ritardi nelle consegne. La fabbrica cinese appartiene per il 65% al produttore americano Cooper e per il 35% al gruppo statale cinese Chengshan.

Comments

comments

made by nodopiano