Notizie prodotti

Da Michelin la nuova generazione di pneumatici per autoarticolato

Miniere di superficie, cave e cementifici, oltre a infrastrutture come autostrade, ferrovie e la costruzione di dighe, hanno tutti qualcosa in comune. Queste operazioni stanno aumentando di numero in tutto il mondo e, in caso di chiamata gli autocarri articolati svolgono un ruolo essenziale. Questi veicoli, che possono trasportare carichi utili che vanno da 20 a 50 tonnellate, devono essere estremamente adattabili, versatili e in grado di trasportare materiali su terreni a volte difficili, a prescindere dalle condizioni atmosferiche.

Ora, gli autocarri articolati o a cassone rigido possono contare su un nuovo alleato: Michelin X-Super Terrain +, un pneumatico che integra la gamma completa di soluzioni tecnologiche del costruttore francese per gli operatori che lavorano nelle cave e sui progetti infrastrutturali su larga scala. Michelin sostiene che l’introduzione del nuovo X-Super Terrain + offrirà tre significativi vantaggi. Il primo di questi è una maggiore sicurezza, grazie ai suoi fianchi rinforzati. A differenza del pneumatico della generazione precedente, l’ultimo prodotto di Michelin ha un cordolo di rinforzo laterale contro le raschiature.

Il secondo vantaggio dichiarato è una migliorata redditività. Michelin dichiara che l’X-Super Terrain + fornisce più redditività grazie alla sua maggiore resistenza ai tagli e ai graffi ed ad una carcassa più resistente che, combinata con una mescola migliorata, aumenta la longevità del pneumatico. Mantenuto invece il battistrada della generazione precedente, valutato ancora da Michelin come un punto di riferimento. La pressione dei pneumatici è stata aumentata di 0,5 bar per limitare l’abrasione. Il nuovo pneumatico integra anche la tecnologia C2, che consiste in una carcassa di nuova generazione (con cavi più spessi e resistenti alla corrosione) che riduce l’accumulo di calore sulle spalle quando il pneumatico è in uso, aumentando così la vita dello stesso.

Infine, Michelin dichiara un vantaggio anche per quanto riguarda il rispetto per l’ambiente. L’X-Super Terrain + è stato progettato per ottimizzare la quantità di materiale necessario per la sua produzione, che avviene in impianti con certificazione ISO1400, il cui impatto ambientale è stato ridotto del 16 per cento rispetto al 2005. Michelin aggiunge che a contribuire al rispetto ambientale concorre anche l’estensione della vita del pneumatico, oltre al fatto che lo stesso è progettato per essere completamente e facilmente riparabile e ricostruibile.

L’X-Super Terrain + è disponibile attualmente disponibile nel formato più popolare del mercato, il 29,5 R25, come diretto sostituto del precedente X-Super Terrain, ma Michelin conferma di essere già al lavoro per produrre altre misure.

Comments

comments

made by nodopiano