Notizie prodotti

UPNR, la nuova gomma naturale di Sumitomo senza impurità

Sumitomo ha recentemente sviluppato UPNR (Ultra Pure Natural Rubber), una forma altamente purificata di gomma naturale che offre alte prestazioni in termini di efficienza nel consumo di carburante e resistenza all’usura. Il produttore giapponese utilizzerà il nuovo materiale a partire dai nuovi pneumatici il cui lanco è previsto nel 2014.

“Con il continuo aumento della consapevolezza ambientale – spiegano i tecnici giapponesi – cresce anche la richiesta di pneumatici in grado di garantire un maggiore risparmio di carburante. Per rispondere a questa crescente domanda e cercando al contempo di garantire sempre maggiore sicurezza diventa sempre più importante o sviluppo di materiali a base di nuove gomme ad alte prestazioni”.

Nel 2011 Sumitomo ha completato lo sviluppo di “4D nano design”, una nuove tecnologia di sviluppo che permette di controllare e analizzare le proprietà dei materiali attraverso avanzate simulazioni che ricreano fedelmente il comportamento delle molecole in nano-scala. La tecnologia è già impiegata nello sviluppo di nuovi materiali con gomma sintetica, silice e nero di carbonio, impiegati nella gamma di pneumatici “Premium Enasave” a basso consumo energetico, che hanno ricevuto il massimo rating (AAA) nel sistema di etichettatura giapponese per quanto riguarda la resistenza al rotolamento, nella linea “Winter Maxx” di pneumatici chiodati e nell’all-season “SP688” per camion e autobus.

“Con l’applicazione di “4D nano design” per il miglioramento della gomma naturale – spiegano i tecnici di Sumitomo – che rappresenta il 28% della massa di un pneumatico, abbiamo appreso che rimuovendo le minuscole impurità insite nella gomma naturale, non solo si migliorano la durata dei pneumatici e la resistenza all’usura (grazie alla maggiore adesione tra le molecole di gomma e di carbonio), ma si migliora anche l’efficienza e le prestazioni in termini di consumi, attraverso l’aumento dell’interazione tra gomma e nerofumo, con la conseguente migliore dispersione di quest’ultimo a livello microscopico. Ma la rimozione di queste impurità ha comportato anche delle problematiche, in quanto il processo rimuove anche i minuscoli componenti che proteggono le molecole di gomma, rendendole più soggette al deterioramento quando esposte al calore (che è parte del processo produttivo del pneumatico)”. Un problema superato grazie all’affinamento del processo produttivo, come spiegano i tecnici giapponesi: “Con lo sviluppo di UPNR siamo riusciti ad alleviare il problema: il nuovo materiale è una forma altamente purificata completamente nuova di gomma naturale che combina efficienza superiore e un’altissima resistenza all’usura”.

Attualmente Sumitomo Rubber sta costruendo un impianto di produzione di UPNR in Thailandia e prevede di lanciare i primi pneumatici realizzati con il nuovo materiale a partire dalla nuova gamma a basso consumo prevista per il 2014.

Il processo produttivo "4D nano design" ha permesso a Sumitomo di ottenere una gomma naturale senza microimpurità. La nuova gomma verrà utilizzata a partire dalla nuova linea di pneumatici a basso consumo, il cui lancio è previsto nel 2014

Comments

comments

made by nodopiano