Attrezzature

Butler, la risposta alla crisi è nell’innovazione

Butler, azienda del gruppo Samiro, si è presentata ad Autopromotec con molte novità in serbo. Innanzitutto nuovi prodotti come Capture, l’innovativo smontagomme completamente automatizzato, presentato ufficialmente alla fiera bolognese dopo l’anteprima tedesca di Essen 2012, ma anche rinnovamenti in ambito aziendale, a partire dal nuovo stabilimento di Rolo, inaugurato a gennaio dell’anno scorso e che rappresenta al meglio la risposta di Butler alla crisi. Ne abbiamo parlato con Giovanni Ferrari, direttore vendite Butler.

PN: Prima di tutto, ci presenti un po’ l’azienda

Ferrari: “Butler esiste da 25 anni e abbiamo festeggiato proprio qui ad Autopromotec la ricorrenza insieme ai nostri partner da tutto il mondo. Fa parte del gruppo Samiro, che ha sede a Bologna ed è uno dei gruppi totalmente italiani leader a livello mondiale nel settore dell’automotive. La nostra sede invece è a Rolo, di fronte all’autostrada del Brennero, poco prima dell’uscita per Rolo-Reggiolo”.

PN: Nonostante la crisi, la fiera quest’anno sembra comunque vivace, non trova?

Ferrari: Sì, c’è una buona affluenza di operatori e pubblico, anche se, giocoforza, non ci sono più stand come qualche anno fa.

PN: In un momento davvero delicato per il settore, alcune risposte possibili sono più innovazione e l’apertura a nuovi mercati. Come si pone un’azienda come Butler in questo scenario?

Ferrari: “Proprio seguendo queste due direttrici. La nostra azienda lavora da sempre molto con l’estero e in questo periodo stiamo incrementando questa quota. Attualmente l’export rappresenta già l’85% del nostro fatturato. Vendiamo in tutto il mondo ed in 70 paesi siamo presenti ufficialmente, con importatori e distributori che collaborano con noi in maniera continuativa. Oltre a questo, Butler investe e sta investendo molto in ricerca e innovazione. Ne è un esempio la serie di nuovi prodotti che presentiamo, ma lo è anche il nuovo stabilimento, nel quale abbiamo investito circa 17 milioni di euro. Una scelta in parte obbligata, visto che ormai la vecchia struttura era obsoleta per gli obbiettivi che ci siamo posti. Il nuovo stabilimento conferma anche la strategia di rispondere alla crisi con l’innovazione e un supporto tecnico di primo livello al prodotto. Nella nuova struttura di Rolo c’è, per esempio, un training center di 1000 metri quadri, con tutte le nostre attrezzature installate e funzionanti, nei quali organizziamo settimanalmente corsi di formazione, ai quali partecipano, almeno una volta l’anno, tutti i nostri distributori. Inoltre Butler sta investendo parecchio anche nelle risorse umane, sia nel reparto progettazione che nella struttura commerciale.

PN: Si parlava di nuovi prodotti, voi qui avete presentato uno smontagomme che giudicate innovativo. Quali sono le sue particolarità?

Ferrari: “Qui ad Autopromotec presentiamo ufficialmente Capture, uno smontagomme completamente automatizzato e compiuterizzato, che non richiede più l’intervento dell’operatore, ma solo la sua presenza. Basta impostare le dimensioni del pneumatico e la macchina agisce da sola. In pratica, si inseriscono tramite tastiera le dimensioni del pneumatico e il tipo di attività che si vuole fare: smontaggio/montaggio, smontaggio ripetuto o montaggio ripetuto. Poi si mette la valvola in posizione start. A questo punto Capture inizia il ciclo di lavoro, completamente automatizzato. L’operatore non ha più la necessità di intervenire in alcun passaggio, ma deve solo garantire la sua presenza . Tutto il ciclo è automatico e molto veloce: una volta bloccata la ruota sullo smontagomme, l’intero ciclo di montaggio e smontaggio varia dai 55 ai 75 secondi, per tutti i tipi di ruota. Questo è importante: si lavora su grandi e piccole dimensioni, e questo ne fa uno smontagomme universale per vettura e furgoni. Capture è il prodotto di punta della nostra gamma, sul quale puntiamo, e racchiude molta della nostra tecnologia. L’innovazione è da sempre la forza di Butler. E’ stato presentato ad Essen nel 2012 e sul mercato tedesco viene già consegnato regolarmente, con grande apprezzamento da parte degli esigenti clienti tedeschi, sia gommisti che concessionari di marche premium. Qui a Bologna lo presentiamo ufficialmente e posso dire che la risposta del mercato è davvero buona”. (m.g.)

 

 

Ottimo riscontro allo stand Butler ad Autopromotec per il nuovo smontagomme Capture, completamente automatizzato

Comments

comments

made by nodopiano