Mercato

Consortyres Group si spacca

E’ durata poco più di due anni l’alleanza fra le 8 società di distribuzione che avevano unito le forze creando il consorzio denominato Consortyres Group. Tre soci, Tagliabue Gomme (Villasanta MB), Astigiana Gomme (Asti) e Top Service (Parma), hanno infatti deciso lo scorso settembre di staccarsi dal gruppo, che rimane comunque in vita rappresentato dagli altri cinque membri: Battistella Gomme di Susegana (TV), Carlini Gomme di Spinetoli (AP), Ciavarella Pneumatici di San Severo (FG), New Tyre di Rovereto e Ol Pneus di San Cataldo (CL). Le motivazioni della scissione rimangono vaghe e vengono attribuite a delle decisioni assunte in agosto dalla maggioranza, che gli altri tre soci non hanno condiviso. I termini del dissenso pare riguardino la modifica di alcuni punti specifici del regolamento interno e differenti punti di vista sulla progettualità di gestione dei brand.

La maggior preoccupazione ricadeva naturalmente sul progetto dei Falken Point, arrivato ormai ad un punto strategico. Pare che sia proprio in base alle diverse politiche di approccio e di gestione di questo progetto che Falken Tyre Europe, sede che rappresenta in Europa il marchio di proprietà di Sumitomo, ha deciso, a metà dicembre, di seguire i tre partner uscenti e lo ha comunicato formalmente a Consortyres Group.

Rimane invece affidata al consorzio la distribuzione in Italia del marchio Galaxy per il segmento agricoltura.

Rimaniamo dunque adesso in attesa di comprendere come verrà gestita la distribuzione sul territorio nazionale e in particolare se Falken Europe affiderà delle esclusive territoriali alle singole aziende uscite dal gruppo o se – come è probabile – verrà creata una nuova struttura consortile in grado di coprire il territorio e applicare delle politiche commerciali comuni. 

Comments

comments

made by nodopiano