Mercato

Meno CO2, meno consumo di carburanti, ma più spesa per i carburanti

Nei primi undici mesi del 2012 in Italia sono state emesse 10.125.288 tonnellate di CO2 (derivata da benzina e gasolio per autotrazione) in meno rispetto allo stesso periodo del 2011. In termini percentuali questo calo corrisponde al 10% in meno. Di queste 10 milioni di tonnellate poco più di 7 milioni sono dovute a mancate emissioni provenienti dall’uso di gasolio per autotrazione e circa 3 milioni sono dovute a minori emissioni provenienti dall’uso di benzina per autotrazione.

Nel mese di novembre la diminuzione della CO2 ammonta a 1.102.972 tonnellate (che corrispondo al 12,4% in meno rispetto allo stesso mese dello scorso anno). Di queste, 838.036 tonnellate derivano da mancate emissioni provenienti dall’uso di gasolio per autotrazione, mentre 264.936 tonnellate derivano da mancate emissioni provenienti dall’uso di benzina per autotrazione. Questi dati emergono da un’elaborazione del Centro Ricerche Continental Autocarro su dati del Ministero dello Sviluppo Economico.

“Si avvicina la fine del 2012 – dichiara Daniel Gainza, direttore commerciale di Continental CVT – ed è già possibile fare un primo bilancio sulle emissioni di CO2 provenienti dall’uso di benzina e gasolio per autotrazione. E’ importante mettere in evidenza che il calo rilevato nei primi 11 mesi dell’anno (che come si è detto è di poco più di 10 milioni di tonnellate) è strettamente legato alla diminuzione dei consumi di carburanti che ha avuto luogo in questi mesi. Nonostante il calo dei consumi, però, la spesa per i carburanti, come emerge da alcune recenti rilevazioni, è in aumento.

E’ opportuno quindi ricordare sia ai gestori di flotte di autocarri sia agli automobilisti privati (che si trovano a dover fronteggiare ogni giorno il caro carburanti) che il perfetto funzionamento dei pneumatici può aiutare a far diminuire i consumi di carburante. I pneumatici Continental Autocarro sono caratterizzati da una bassa resistenza al rotolamento che permette di diminuire i consumi e di ottenere importanti risparmi economici nella spesa per il carburante”.

Comments

comments

made by nodopiano