Autopromotec

Prima uscita pubblica di Univergomma come partner ufficiale di BKT

Eima è stata la prima importante uscita pubblica dei due marchi BKT e Univergomma. La collaborazione, iniziata ufficialmente alla fine del 2011, è culminata infatti nella fiera di Bologna, un momento storico per Univergomma, che si è presentata, con la nuova struttura, al fianco dei partner indiani e dei responsabili della sede europea di BKT.

“Per noi è un mercato nuovo. Anche se i collaboratori che abbiamo assunto e che provengono dal settore ci avevano avvisato, non ci aspettavamo tutta questa affluenza”, dice Alexandra Peccia, responsabile marketing e relazioni con l’estero di Univergomma. “Eima è stata un gran successo. Sono passati tutti, dall’agricoltore utente finale al costruttore di trattori, dal nord al sud, un pubblico davvero a 360°. Tutti hanno apprezzato la gamma di prodotti e la maggior parte delle richieste l’abbiamo notata sui prodotti per alte potenze dal 34” in su (radiale), sulle ruote strette e le flotation radiali.”

In meno di un anno Univergomma ha ristrutturato l’organigramma e la logistica e adesso, con 55 agenti su tutto il territorio italiano e nuovi agenti dedicati al settore agricoltura, si sente pronta per affrontare il 2013. Oltre al mercato del ricambio l’azienda toscana ha acquisito personale e competenze per seguire il mercato del primo equipaggiamento, dove – aggiunge Peccia – “il marchio BKT è forte, ed è ben visto anche dai produttori di macchine agricole, di cui l’Italia è piena. Aumentare le quote di questo settore è un altro obiettivo importante per il prossimo anno”.

La storia della parnership

L’interesse di Univergomma per il brand BKT è iniziato proprio due anni fa, in occasione dell’Agritechnica di Hannover, dove si era recata Alexandra Peccia con Andrea Papa, responsabile degli acquisti dell’azienda. Il marchio indiano e la gamma molto estesa avevano conquistato i responsabili dell’azienda toscana, che in quell’occasione avevano approcciato per la prima volta Lucia Salmaso, responsabile per l’Europa di BKT. I tempi però non erano maturi, perché l’azienda indiana aveva già un rapporto di esclusiva in Italia con il Gruppo La Gommaria. Quando, dopo circa un anno, la situazione è cambiata e La Gommaria è uscita dalle scene del mercato italiano, Univergomma si è rifatta avanti.

“BKT ha esaminato attentamente la nostra capacità e la nostra solidità e, a dicembre 2011, c’è stata la presentazione ufficiale a tutta la forza vendita”, spiega Alexandra Peccia. “Alla riunione annuale di dicembre ha partecipato Lucia Salmaso, AD di BKT Europe, che ha presentato l’azienda, il marchio e i prodotti.  Inoltre abbiamo letto alla forza vendita il messaggio inviatoci da Arvind Poddar, chairman e managing director di BKT, per nominarci ufficialmente nuovo partner in Italia. E’ stato un momento emozionante.”

Il team della divisione agricoltura

La nuova struttura della divisione agricoltura di Univergomma vede Francesco Volpi (proveniente dal Gruppo La Gommaria) responsabile del Primo Equipaggiamento Italia, mentre Giovanni Craveri segue nello specifico, sempre per il Primo Equipaggiamento, Piemonte,Liguria e Valle d’Aosta e l’azienda sta valutando di aumentare il personale dedicato. Francesco Volpi in particolare, con il suo background di oltre diciassette anni di esperienza nel settore dei pneumatici agricoltura ed industriali, ha dato a Univergomma input fondamentali per potersi strutturare in questo nuovo settore. Ed è ancora Francesco Volpi che, sulla base della sua visione del mercato agricoltura, ha spinto la società nelle scelte per la creazione di un’organizzazione solida intorno ad un marchio di prestigio come BKT.

Univergomma ha deciso di investire nelle risorse umane ed è per questo che a giugno 2012 è entrato a far parte del team Stefano Stefanini, proveniente della divisione Agricoltura del Gruppo Continental, e oggi responsabile Italia per il settore del ricambio di Univergomma. Dopo l’ingresso di Stefanini la scelta è caduta su Luca Magnani, anche lui uomo di esperienza nel settore e forte conoscitore del mercato nelle regioni Emilia Romagna, Lombardia e Piemonte. Il team si compone inoltre da Stefano D’amico per il Lazio, Gennaro Zampa per la Campania, mentre Puglia e Basilicata sono seguite da Pasquale La Casa. Tutti uomini motivati e dedicati al progetto BKT. Per le zone non elencate, Calabria e Sicilia, Univergomma sta valutando in questi giorni nuove figure che andranno a completare la squadra.

Logistica

Non potendo integrare questo prodotto con quelli già presenti, Univergomma ha ampliato il deposito di Padova con un altro lotto di 5000 mq, dedicato esclusivamente all’agricoltura e al Primo Equipaggiamento, divenendo così il polo logistico più importante dell’azienda.

Le prospettive

“E’ un mondo nuovo per tutti noi” dichiara Peccia. “Il 2012 pur importante nei risultati è stato l’anno di organizzazione ed assestamento, sia logistico che commerciale. Il 2013 sarà per noi l’anno zero, dove il prodotto BKT, legato ad una forte politica commerciale, sarà protagonista del mercato.”

Se chiediamo ad Alexandra Peccia che investimenti ha comportato questa nuova avventura, l’unico aggettivo che riusciamo a strappare è “importanti”, ma è comunque l’entusiasmo a prevalere: “Per Univergomma è l’occasione giusta per imporsi sul mercato come un importante player nella distribuzione. La qualità dei prodotti, la completezza della gamma,  rendono questa collaborazione sempre più importante ed è una vera e propria opportunità per poter conquistare importanti traguardi nel settore pneumatici agricoltura”.

Comments

comments

made by nodopiano