Mercato

Triveneto: le cooperative facevano sparire le gomme

La settimana scorsa la Polizia Stradale di Verona ha portato a termine un’indagine relativa al furto di circa 200 pneumatici del valore al dettaglio attorno ai 40-50.000 euro. Le ricerche erano scattate a seguito di una denuncia, da parte di un’azienda del Triveneto leader nella distribuzione di pneumatici, che si era accorta da un paio di mesi che, nelle filiali di Verona, Trento, Padova e Treviso, scomparivano pneumatici di varie marche.

La Polizia veronese ha ritrovato la merce in un deposito di Castel d’Azzano, pronta per essere offerta, a prezzi concorrenziali, su siti di vendita online. Responsabili del furto sarebbero alcuni soci di cooperative che lavorano per l’azienda in questione e che, durante le consegne, sottraevano i pneumatici per venderli poi su internet. Due moldavi, residenti a Verona e con regolare permesso di soggiorno, sono stati denunciati per ricettazione.

Comments

comments

made by nodopiano