Mercato

L’Europa nel mirino di Shamrock Marketing

La fiera dei pneumatici di Essen è sempre un punto d’incontro fondamentale per le aziende, siano esse storiche o nuove. Shamrock Marketing Inc., pur essendo stata fondata 20 anni fa a Louisville, in Kentucky (USA), rientra fra le aziende che fanno i primi passi nel mercato europeo e che scelgono questo palcoscenico per presentarsi ai potenziali clienti. Shamrock è nata come distributore di envelope per la vulcanizzazione e, pur mantenendo questo core business negli Stati Uniti e in altri mercati, è andata negli anni arricchendo il catalogo con altri prodotti. Come Douglas Conley Jr. ha spiegato alla nostra redazione inglese di Opens external link in new windowTyres & Accessories, l’offerta di Shamrock Marketing oggi copre un range completo di accessori, strumenti, macchine e attrezzature, come ad esempio autoclavi, monorotaie, raspatrici e divaricatori per envelope , oltre a macchine per il montaggio e tutto quanto necessario per un impianto di ricostruzione efficiente.

Dopo due decadi in questo settore, Shamrock Marketing vede gli Stati Uniti come un mercato saturo e ritiene che la crescita fisiologica dell’azienda sia possibile ora soprattutto attraverso i mercati d’esportazione. Ecco perché Shamrock Marketing ha deciso di partecipare alla fiera tedesca. “Per noi vale la pena fare questo sforzo,” spiega infatti il vice presidente e direttore generale della società, che ci tiene anche a sottolineare che Shamrock ha i prodotti giusti per l’Europa e vuole continuare ad aggiungere altri articoli al proprio portafoglio per soddisfare questo mercato e le sue particolari necessità.

L’obbiettivo prioritario di Shamrock Marketing, durante Reifen, è stato quello di avviare i contatti iniziali con dei potenziali partner per la distribuzione in Europa. In passato, infatti, l’azienda ha occasionalmente fornito prodotti a clienti europei, ma non ha mai spinto con decisione su questo mercato. “Ma adesso qualcosa cambierà”, ha concluso Conley.

Questo articolo è disponibile in inglese e tedesco nell’ultimo numero dello Opens internal link in current window“Speciale Ricostruzione” del nostro gruppo editoriale.

Comments

comments

made by nodopiano