Uncategorized

L’avventura Dunlop continua con la tappa di Misano

I pneumatici Dunlop sono pronti per la seconda tappa italiana del Moto Mondiale 2012. Il prossimo 15 e 16 settembre si disputerà, sul circuito di Misano Adriatico, il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini.  Il circuito, di 4.226 km, caratterizzato da una superficie piana con numerose curve e da un clima mite, rappresenta, dal 2007, la tredicesima tappa del Moto Mondiale.

I pneumatici posteriori che i team avranno a disposizione per la gara della Moto2 saranno delle mescole morbide 3757 e 3854. Le due mescole, 3757 e 3854,  fanno parte del cosiddetto “gruppo A” delle soluzioni utilizzabili che si adattano a un ampio range di condizioni e a differenti circuiti.

La mescola posteriore 3757, introdotta nel 2010, per alte temperature dell’asfalto, si è rivelata  anche molto adatta per utilizzo con temperature più basse ma su circuiti meno abrasivi. L’opzione più morbida, 3854, garantisce performance elevate ed è utilizzabile come soluzione morbida o dura in base alla severità del circuito. Entrambe le soluzioni posteriori verranno proposte con la carcassa  ATR05. Per i pneumatici anteriori Dunlop mette a disposizione le mescole 717 e 302, ormai familiari in questo campionato.

“E’ sempre un piacere venire in Italia” dichiara Clinton Howe, Dunlop Moto2 Operations Manager. “Misano è un circuito fantastico, posizionato in una magnifica location. La temperatura ideale dell’asfalto, per avere la massima performance dei pneumatici Dunlop, deve aggirarsi tra i 30 e i 40 gradi. Temperature più basse possono provocare una abrasione maggiore del normale, quelle più alte peggiorare il grip. In ogni caso le soluzioni posteriori disponibili garantiranno una ottima performance in qualsiasi condizione.

Nel 2011, per la prima volta, è stata utilizzata la combinazione tra la carcassa ATR05 e la mescola 3854 che ci ha consentito di ridurre il tempo sul giro di ben 2,7 secondi rispetto al 2010.

Quest’anno abbiamo introdotto un nuovo profilo per il pneumatico anteriore con l’obiettivo di diminuire nuovamente il tempo su giro.”

“E’ sempre emozionante gareggiare qui a Misano” aggiunge Alex de Angelis, pilota NGM Mobile Forward Racing, FTR “Oltre a rappresentare il circuito di casa, Misano è in assoluto uno dei miei preferiti. E’ un circuito completo, con una parte iniziale lenta e ricca di curve a destra e a sinistra, mentre la seconda parte è molto veloce, in particolar modo il famoso “Curvone” dove si raggiungono velocità pari a 240 km/h. I pneumatici Dunlop garantiscono elevate prestazioni sia su un unico giro che durante l’intera gara permettendoci così di raggiungere velocità elevate. A questo punto non mi resta che sperare di essere tra i protagonisti del prossimo weekend.”

Comments

comments

made by nodopiano