Mercato

L’etichetta europea traina la crescita di DriveRight

Nonostante la recessione globale, DriveRight, azienda indipendente che fornisce al mercato dati di montaggio di gomme e ruote, ha registrato negli ultimi due anni una crescita positiva in Europa e ritiene che l’ormai prossima introduzione del sistema di etichettatura dei pneumatici ne sia stato un fattore determinante.

La banca dati che DriveRight offre dal 1995 a produttori e distributori europei contava, per quanto riguarda il montaggio di pneumatici, 31.000 chassis nel marzo 2010 che sono diventati oggi più di 40.000. La necessità di gestire le vendite e le relazioni industriali ha fatto sì che, dalla base centrale in Regno Unito, la società abbia aperto degli uffici anche in Francia e Olanda, con agenti dedicati. Per quanto riguarda invece la Germania, principale mercato auto motive, DriveRight ha sentito la necessità di costituire una vera e propria società, la  DriveRight GmbH di Berlino.

Il direttore della società. Richard Bailey, ha dichiarato che l’incremento delle vendite in Europa ha superato le aspettative: “Oltre alla domanda di informazioni da parte del settore auto in generale, rimasta stabile, DriveRight ha registrato anche un aumento della richiesta di informazioni sull’etichettatura delle gomme. Questo ci ha convinto a lanciare EC1222.com, un portale dedicato ai dati previsti dall’etichetta del nuovo regolamento europeo, che entrerà in vigore a novembre. Con quattro sedi in Europa a servizio delle industrie delle gomme e delle ruote, siamo riusciti ad offrire immediatamente un supporto a questa necessità.”

DriveRight sottolinea l’indipendenza della società, che non ha nessun particolare legame con dei brand e nella homepage dell’azienda cita, tra i partneri,oltre ad eBay ed Amazon, Continental, Dunlop, Goodyear, Momo Italy, Toyo e TSW.

Comments

comments

made by nodopiano