Uncategorized

Michelin si prepara alla 24 Ore di Le Mans

Michelin punta quest’anno alla 15° vittoria consecutiva alla 24 Ore di Le Mans, e i suoi 32 Teampartners hanno sfruttato la giornata di test sul circuito della Sarthe per effettuare una prova generale prima della più celebre corsa di Endurance al mondo (16‐17 giugno). Organizzata due settimane prima della 24 Ore di Le Mans, la giornata di prova è la sola e unica opportunità per girare sul grande circuito della Sarthe (13,629 Km) prima delle sessioni ufficiali. In effetti, questo circuito non permanente è chiuso alla circolazione solo alcuni giorni all’anno.

Michelin e i suoi partner hanno girato ieri otto ore in pista. L’obiettivo era la definizione e messa a punto delle vetture e l’abbinamento con i diversi pneumatici proposti. “Ogni anno rinnoviamo le nostre gamme all’80%”, spiega Serge Grisin, Responsabile della Competizione Auto Michelin.

Le tre Audi/Michelin hanno segnato i migliori tempi di questa giornata di prove e l’Audi e‐tron Quattro N°2 ha effettuato il lap più veloce (3’ 25” 927) davanti alla N°1 e la N° 3.

“Si è rispettato il programma”, dichiara Ralf Junter, direttore tecnico Audi. “Abbiamo approfittato di un tracciato asciutto per raddoppiare e triplicare gli stint con uno stesso treno di pneumatici “.

“La vettura è più rapida e meglio equilibrata dell’anno scorso, specialmente nelle Curve Porsche”, prosegue Romain Dumas, pilota dell’ Audi R18 ultra N°3. “Abbiamo provato due tipi di pneumatici. Più giri si effettuano e più sono efficienti. E non è tutto: i pneumatici Michelin ci permettono di compensare un po’ di sottosterzo”.

Per il suo ritorno a le Mans con Michelin, anche il gruppo Toyota Racing era soddisfatto della sessione. Anthony Davidson, Toyota TS030 Hybrid N°8 ha affermato: “Ho trovato che i pneumatici Michelin avevano un ottimo warm‐up sulla nuova Toyota TS030 Hybrid, anche questa mattina con temperature abbastanza fresche. Abbiamo anche effettuato giri più lunghi per convalidare la durata degli pneumatici. Non ci sono stati problemi. Penso che possiamo lavorare in queste due direzioni”.

Il prototipo futuristico Nissan‐DeltaWing/ Michelin non ha mancato il debutto a Le Mans. “Abbiamo coperto 53 giri (722 km) con lo stesso treno di pneumatici, senza perdita di prestazioni”, ha dichiarato Marino Franchetti, uno dei tre piloti del Nissan‐DeltaWing.

Comments

comments

made by nodopiano