Mercato

I PFU hanno i secondi contati

Le tappe di un progetto o di un percorso vengono spesso scandite dal raggiungimento delle cifre tonde. E così è successo anche ad Ecotyre, che, in questi giorni, ha posato una pietra miliare che rappresenta un successo per il consorzio, ma anche per l’ambiente in cui viviamo: la raccolta di un PFU al secondo. “Qualche giorno fa, con il presidente del consorzio, abbiamo fatto dei conteggi ed è emerso, dalle tonnellate totali di PFU raccolti attualmente, che Ecotyre sta raccogliendo un PFU del peso di un pneumatico vettura al secondo”, ci racconta la responsabile operazioni di Ecotyre. “Quando ci siamo resi conto di questo risultato è scattato un sorriso, forse perché in questo momento, caratterizzato da notizie pessimistiche, c’è sete di sorriso o semplicemente perché l’idea di contribuire a rendere più puliti angoli della nostra bella Italia, ci rende tutti un po’ orgogliosi.”

Il consorzio, nell’annunciare questo speciale eco-contatore, ci tiene a sottolineare come sia il frutto dell’impegno e della passione di tutto lo staff, perché “l’unico modo per fare un ottimo lavoro è amare quello che si fa”.

Comments

comments

made by nodopiano