Mercato

Nonostante le vendite record, Goodyear chiude in rosso il I trimestre

Goodyear Tire & Rubber ha chiuso il primo trimestre 2012 con una perdita netta di 11 milioni di dollari rispetto a un utile di 103 milioni dello stesso periodo 2011. Il fatturato del produttore americano si è attestato invece a 5,53 miliardi di dollari (+2%), ma non è stato sufficiente a compensare gli oneri (86 milioni di dollari) collegati al rifinanziamento del debito e al rallentamento di alcuni dei mercati di riferimento. I volumi di vendita sono scesi a 43 milioni di unità (-8%) e la previsione per l’anno conferma un decremento del 2% rispetto ai 180,6 milioni di pneumatici venduti nel 2011.

Annunciando i risultati finanziari, il presidente e Ceo Richard J. Kramer ha dichiarato: “Sono soddisfatto dei numeri del primo trimestre, perché abbiamo registrato un solido risultato operativo. I nostri team hanno raggiunto questi risultati a fronte di una difficile situazione nei volumi e alti costi delle materie prime, grazie ad una forte attenzione al price/mix.”

"I risultati positivi in Nord America, nonostante il momento di debolezza  industriale, sono una chiara indicazione del nostro successo, ottenuto offrendo prodotti innovativi, puntando segmenti di mercato redditizi e perseguendo l’eccellenza operativa,” ha aggiunto Kramer. “Come previsto, i risultati in Europa, Medio Oriente e Africa hanno risentito della critica situazione economica, che rimane tuttora incerta, e dell’inverno che è stato particolarmente mite.

I risultati del nostro primo trimestre hanno mantenuto il passo nella tabella di marcia che definisce la strategia aziendale globale. Stiamo vivendo un momento positivo e rimango fiducioso che riusciremo a raggiungere gli obiettivi fissati per il 2013 ".

   Per consultare in dettaglio i risultati del 1° trimestre di Goodyear, visita la pagina Opens internal link in current windowNumeri&Fatti

Comments

comments

made by nodopiano