Mercato

Vipal promuove in Portogallo i pneumatici riciclati

Borrachas Vipal, un importante produttore brasiliano di prodotti per il riciclaggio e la riparazione di pneumatici e camere d’aria, ha invitato oltre 60 esperti a partecipare ad un test drive in Portogallo. All’iniziativa hanno partecipato membri dell’Associazione nazionale dei professionisti dei pneumatici (Anirp) e giornalisti portoghesi. L’obiettivo era quello di riunire i professionisti della comunicazione per testare autovetture e camion che utilizzano pneumatici riciclati. All’evento ha partecipato anche la pilota portoghese Elisabete Jacinto, che ha eseguito dei test di frenata su bagnato. Il test drive è stato realizzato con pneumatici riciclati su veicoli 4×4, autovetture e camion. Secondo il responsabile di Vipal in Europa, Alessandro Bottesini Campos, il risultato è stato molto positivo, in quanto ha evidenziato l’efficacia di questa categoria di prodotti. L’incontro si è svolto presso il circuito di Guilhabreu a Vila do Conde, alla fine del mese scorso.

Borrachas Vipal è stata costituita nel 1973 a Nova Prata, nello stato brasiliano di Rio Grande do Sul. Con 3.000 collaboratori, l’azienda gestisce due stabilimenti a Nova Prata e uno a Feira de Santana, a Bahia, per un totale di quasi 160.000 metri quadrati di impianti industriali e cinque centri di distribuzione in Brasile. Vipal esporta in tutti i continenti e dispone di centri di distribuzione in Sud America, Nord America ed Europa. Il gruppo è composto da Borrachas Vipal, Banco Vipal e BR Plast Participações. Inoltre possiede partecipazioni nelle società Duroline (ganasce per freni) e Fate (pneumatici nuovi). Insieme all’azienda argentina Fate sta creando la prima industria binazionale di pneumatici, che genererà migliaia di nuovi posti di lavoro a Guaíba (RS) nella fabbricazione di pneumatici per automobili e mezzi agricoli.

Comments

comments

made by nodopiano