Mercato

Pronta l’edizione 2011 del rapporto ambientale di Bridgestone Europe

Bridgestone Europe ha pubblicato l’edizione 2011 del rapporto “Environmental Commitment and Performance”. Oltre all’aggiornamento dei dati relativi a consumi ed emissioni delle fabbriche europee, la nuova relazione definisce in maniera chiara e semplice gli obiettivi e le strategie del gruppo in termini di politiche ecologiche. “Come testimonia il report, una delle  principali strategie ambientali di Bridgestone è quella di comunicare apertamente sui temi relativi al rispetto dell’ambiente”, dice Gianluca Tosatti, European Regulations & Environmental Affairs Manager del Bridgestone Technical Center Europe. “Quest’ultima edizione dimostra ancora una volta che abbiamo intenzione di mantenere il nostro impegno”.

La parte centrale del rapporto presenta l’impatto ambientale dei prodotti Bridgestone e dei processi produttivi sulla base dello schema Life Cycle Assessment (LCA). Con questa valutazione tecnica viene considerato l’impatto ambientale totale del prodotto, in termini di risorse e di emissioni finali, dall’inizio alla fine del suo ciclo produttivo. Si va dalla selezione e lavorazione delle materie prime, all’utilizzo dei prodotti e fino al riutilizzo, al riciclaggio e allo smaltimento conclusivo.

Sono inoltre presenti importanti contenuti  sulla nuova legislazione in materia di etichettatura dei pneumatici, sulla gamma di pneumatici Ecopia a bassa resistenza al rotolamento e sulle attività del Gruppo a tutela dell’ambiente.

L’ultima edizione del rapporto segue inoltre la comunicazione dello scorso settembre, con cui Bridgestone Europe annunciava di avere completato la certificazione di tutti i siti produttivi, secondo lo standard internazionale ISO 14001, una norma che fissa i requisiti di un sistema di gestione ambientale e che Bridgestone assume come punto di riferimento per il miglioramento continuo delle prestazioni ambientali.

Il report “Environmental Commitment and Performance” è disponibile per il download nel sito aziendale: www.bridgestone.eu 

Comments

comments

made by nodopiano