Mercato

Assogomma propone l’adesivo “Io uso pneumatici invernali”

Anche quest’anno Assogomma ha presentato, in collaborazione con la Polizia Stradale, la iniziative per la stagione invernale mirate a ribadire l’importanza e i benefici derivanti dall’uso dei pneumatici invernali.

In primo luogo ci sarà da aspettarsi, come lo scorso anno, un fioccare di ordinanze locali, provinciali, comunali, autostradali e chi più ne ha più ne metta, che definiscono ambito e tempi (spesso diversi) dell’obbligo di pneumatici invernali o catene da neve a bordo. L’associazione che rappresenta i produttori di pneumatici ha infatti dichiarato che l’ipotesi di un obbligo a carattere nazionale “per il nostro Paese non è auspicabile in quanto, pur avendo temperature ad esempio simili alla Germania, nonché ampie zone montagnose, vi sono vaste aree al sud dove tale obbligo potrebbe risultare ingiustificato o addirittura inopportuno”.

Detto ciò, la Polizia Stradale intensificherà, nella ormai prossima stagione invernale 2011/2012, i controlli, con pattuglie impegnate in una capillare attività di verifica del rispetto delle ordinanze vigenti, a beneficio di una mobilità sicura in un periodo dell’anno nel quale, proprio a causa delle condizioni meteo avverse, la circolazione stradale può farsi più complessa e difficoltosa. “Non essere equipaggiati con catene da neve o pneumatici invernali, laddove prescritto, oltre ad essere una violazione di legge, costituisce un gesto di irresponsabilità capace di ripercuotersi negativamente su tutto il sistema della circolazione, di cui ogni conducente deve sentirsi parte integrante”, ha affermato Roberto Sgalla Direttore del Servizio Polizia Stradale.

Il progetto “Io uso pneumatici invernali”

La novità proposta quest’anno da Assogomma, per facilitare le procedure di controllo delle forze dell’ordine, è un adesivo che riporta la scritta “Io uso pneumatici invernali” e che dovrebbe essere rilasciato e applicato dai gommisti sulle automobili, su cui sono stati montati pneumatici, nuovi o usati, dei marchi rappresentati dall’associazione (riportati in fondo all’articolo). Una soluzione un po’ rischiosa per un paese abituato ad aggirare le regole come il nostro, che tuttavia Assogomma propone per evitare che i controlli della Polizia possano pregiudicare la scorrevolezza del traffico stradale nei periodi più critici.

“Le operazioni di controllo – dice Assogomma – richiedono il fermo del mezzo con conseguente impatto sulla fluidità del traffico, già congestionato in queste specifiche situazioni. Fermo restando che da un punto di vista giuridico l’accertamento dovrà avvenire attraverso una verifica delle specifiche marcature previste riportate sul fianco del pneumatico, per fornire un contributo al miglioramento delle suddette criticità, il Gruppo Produttori Pneumatici di Assogomma, in collaborazione con il servizio Polizia Stradale, ha realizzato il progetto ‘io uso pneumatici invernali’ che prevede l’apposizione sulle vetture dello specifico adesivo di misure contenute (5 cm x 5 cm), che sarà messo gratuitamente in distribuzione dai rivenditori specialisti (gommisti) che montano pneumatici delle marche di tutte le Aziende facenti capo al Gruppo Produttori Pneumatici di Assogomma, che rappresentano circa il 90% del mercato di riferimento”.

Le regole dell’associazione sono le seguenti: l’adesivo, gratuito e non obbligatorio, potrà essere apposto a montaggio avvenuto solo nel caso in cui la vettura sia munita di 4 pneumatici invernali, in posizione ben visibile su parabrezza o lunotto. Potrà essere applicato non solo nel caso di acquisto di 4 gomme nuove, ma anche per 4 pneumatici invernali già usati purché sia accertata la loro funzionalità e il loro rispetto delle normative vigenti. Esso riporta il periodo invernale di riferimento ed andrà rimosso nel caso di ripristino dell’equipaggiamento estivo. Come noto le operazioni di montaggio e smontaggio dei pneumatici devono essere effettuate da specialisti del settore, come previsto dalla apposita legge 122/1992: pertanto, sia nel caso di pneumatici nuovi, sia nel caso di pneumatici già usati, sarà sempre il gommista a dover effettuare l’operazione di apposizione dell’adesivo.

Il mercato italiano

I pneumatici invernali sono un fenomeno relativamente nuovo: solo nel 2005/2006, secondo i dati dichiarati da Assogomma, le vendite di pneumatici invernali al ricambio si attestavano infatti a circa un milione di pezzi contro un mercato complessivo di oltre 25/26 milioni. “Negli ultimi due anni, e in particolare la scorsa stagione, il mercato ha registrato incrementi del tutto significativi fino a raggiungere quota di 6,5/7 milioni di pezzi”, ha dichiarato Fabio Bertolotti, direttore Assogomma. “Le previsioni per il 2011/2012 sono ancora di forte crescita con quantitativi che potrebbero raggiungere i 10 milioni di pezzi”.

I marchi rappresentati da Assogomma

Bridgestone, Barum, BF Goodrich Tyres, Ceat, Continental, Courier, Dayton, Debica, Dunlop, Firestone, First Stop, Formula, Fulda, General Tyre, Gislaved, Goodyear, GT Radial, Kleber, Kormoran, Mabor, Marangoni, Matador, Michelin, Motrio, Pirelli, Platin, Riken, Sava, Semperit, Sportiva, Stomil, Taurus, Uniroyal, Viking,Yokohama.

Comments

comments

made by nodopiano