Mercato

Schaeffler, azionista Continental al 60%, si trasforma in società per azioni

L’azionista di maggioranza di Continental, Schaeffler GmbH, si trasformerà  in una società per azioni. La decisione della società privata e famigliare GmbH, analoga all’italiana Srl, di passare ad AG, in Italia SpA, è stata annunciata il 26 settembre dal presidente F.W. Schaeffler. La registrazione formale della società per azioni nel registro imprese è prevista per il mese di ottobre. Il gruppo tedesco si trova da tempo in una difficile situazione debitoria, tanto che ha recentemente ridotto la propria quota di partecipazione in Continental dal 75 al 60%, per saldare parte dei creditori.

Operativamente, il futuro del Gruppo Schaeffler verrà guidato da un Comitato Esecutivo, che sarà composto da Juergen M. Geissinger (CEO), Klaus Rosenfeld (CFO), l’ex capo regionale Asia-Pacifico, Wolfgang Dangel (Automotive), Robert Schullan (Industry), Peter Gutzmer (Ricerca e sviluppo) e Kurt Mirlach (Risorse umane). Il comitato verrà inoltre affiancato da cinque dirigenti: Peter Pleus (Motori), Norbert Indlekofer (Sistemi di trasmissione), Gerhard Schuff (Acquisti), Rainer Hundsdörfer (Industry) e Oliver Young (Operations worldwide and Development of Production Methods). “Questa squadra è composta da manager di comprovata esperienza, che negli ultimi anni hanno determinato lo sviluppo e il successo dell’azienda”, si legge in un comunicato ufficiale.

"In qualità di azienda famigliare e orientata al rispetto dei valori, vogliamo tenerci aperte tutte le possibilità strategiche nel lungo termine”, ha dichiarato Maria-Elisabeth Schaeffler, vice presidente del consiglio di sorveglianza e azionista del gruppo. “L’accesso al mercato dei capitali è utile sia agli interessi della società che a quelli dei suoi oltre 70.000 dipendenti in tutto il mondo. Gli azionisti continueranno a lavorare in futuro con passione e impegno per conto dell’azienda.”

Comments

comments

made by nodopiano