Uncategorized

Pedrosa vince al Sachsenring con la mescola dura

Dani Pedrosa (Honda Repsol) ha conquistato la vittoria nel Gran Premio di Germania, stabilendo anche il nuovo giro record, al termine di una lotta serrata, dopo essere partito in seconda posizione sullo schieramento di partenza. Il pilota spagnolo ha preceduto il connazionale Jorge Lorenzo (Team Yamaha), che ha superato nel giro finale all’ultima curva Casey Stoner (Honda Repsol).

Nonostante le condizioni climatiche incerte e la temperatura della pista piuttosto bassa, tutti i piloti di testa hanno utilizzato per l’anteriore la tipologia di pneumatici Bridgestone con mescola extra dura e l’opzione di pneumatici con mescola più dura per il posteriore. I pneumatici slick per il posteriore hanno mostrato un’eccellente durata sull’intera distanza di gara. Pedrosa, infatti, ha stabilito il nuovo giro record al 20° passaggio e il tempo totale di gara è stato più veloce di 9 secondi rispetto al precedente record.

La competizione è stata serrata anche per i piloti giunti alle spalle del podio. Andrea Dovizioso (Honda Repsol), Ben Spies (Team Yamaha) e Marco Simoncelli (San Carlo Honda Gresini) hanno lottato per la quarta posizione, utilizzando l’opzione di mescola di pneumatici più dura, mentre Álvaro Bautista (Rizla Suzuki) ha impiegato l’opzione di pneumatici slick con mescola più morbida per tagliare il traguardo in settima posizione, precedendo i due piloti del team Ducati, Valentino Rossi e Nicky Hayden.

“Sono soddisfatto del rendimento dei nostri pneumatici in gara”, ha affermato Hirohide Hamashima, assistente del Responsabile Sviluppo Bridgestone Motorsport. Entrambe le mescole hanno mostrato buone performance di riscaldamento, oltre ad un eccellente grip e durata sulla distanza di gara. Sono contento anche dell’opzione di mescola più morbida selezionata per questa gara. Abbiamo visto un buon mix di opzioni sia con mescola più morbida sia con quella più dura ed entrambe si sono dimostrate adatte alla configurazione del tracciato. Il nuovo record sul giro stabilito da Dani evidenzia la performance dei nostri pneumatici, specialmente perché è stato stabilito al 20° giro. Anche la durata dei pneumatici è stata soddisfacente come mostrato dalla consistenza dei tempi sul giro dei piloti di testa e dal nuovo tempo totale di gara”.

Comments

comments

made by nodopiano