Uncategorized

Anteprima del MotoGP di Silverstone

Ad una settimana di distanza dal Gran Premio di Catalunya, il Campionato del Mondo di MotoGP torna nuovamente in pista sul tracciato di Silverstone, in occasione del Gran Premio di Gran Bretagna, sesto appuntamento del Motomondiale in programma domenica 12 giugno. Dal 2010 si è tornati a correre sullo storico circuito di Silverstone, mentre nelle precedenti edizioni il Gran Premio si disputava sul circuito di Donington. La configurazione del tracciato, che risaliva al 1986, è stata modificata lo scorso anno, mentre per questo appuntamento il complesso formato dal paddock e dalla pit lane è stato trasferito nel nuovo e modernissimo settore del tracciato denominato ‘Silverstone Wing’. Questo trasferimento comporterà un altro cambiamento per i piloti, visto che il rettilineo di partenza/arrivo è stato spostato, mentre la configurazione del tracciato è rimasta immutata.

La gara inaugurale del 2010 aveva rappresentato una sfida importante per Bridgestone, che aveva selezionato per l’anteriore e per il posteriore la tipologia di pneumatico con mescola media e dura. La scelta era stata fatta tenendo conto della nuova configurazione del circuito, della superficie abrasiva del manto stradale, delle temperature e delle condizioni atmosferiche. Per questa edizione, sulla base dei dati raccolti lo scorso anno e del feedback ricevuto dai piloti, la Casa giapponese ha rivisto la scelta di pneumatici da utilizzare, portando per l’anteriore il pneumatico slick con una gradazione di mescola più morbida.

Silverstone presenta una configurazione particolarmente veloce, con una superficie abrasiva che genera elevate temperature e usura dei pneumatici. Il tracciato presenta otto curve a sinistra e dieci curve a destra e proprio per questo motivo il lato destro del pneumatico è maggiormente sollecitato. Quest’anno i pneumatici slick per l’anteriore sono disponibili con mescola soft e media perché la mescola morbida ha dimostrato di avere buona durata e stabilità in frenata, oltre a raggiungere in breve tempo una temperatura ottimale di esercizio. I pneumatici slick asimmetrici al posteriore sono ancora disponibili con mescola media e dura, ma quest’anno la spalla sinistra dell’opzione di mescola media incorpora una tipologia di gomma extra soft sviluppata per garantire migliori performance di riscaldamento.

L’edizione 2010 del Gran Premio di Gran Bretagna è stata vinta da Jorge Lorenzo (Team Yamaha), che ha preceduto Andrea Dovizioso (Honda Repsol) e Ben Spies (Monster Yamaha Tech3). La velocità media è stata di 172.005kmh, a dimostrazione delle elevate velocità di punta del tracciato.

Comments

comments

made by nodopiano