Notizie prodotti

Goodyear amplia la gamma dei ricostruiti TreadMax

Goodyear TreadMax, la gamma di pneumatici autocarro ricostruiti, allarga la sua offerta e oggi comprende un totale di dieci disegni battistrada in grado di coprire 20 dimensioni differenti. I sei nuovi disegni comprendono pneumatici per rimorchio, per veicoli municipali e per impieghi misti.

Utilizzando solo coperture Goodyear della migliore qualità e gli stessi materiali impiegati nei pneumatici nuovi dotati della Max Technology che riproducono, i ricostruiti TreadMax non solo allungano la vita totale dei nuovi pneumatici Goodyear dotati della Max Technology ma offrono anche un maggiore chilometraggio e una notevole riduzione dei consumi di carburante. I Goodyear TreadMax offrono le stesse prestazioni dei pneumatici nuovi ma riducono l’impatto sull’ambiente. In parole povere, i Goodyear TreadMax riducono i costi di esercizio ed offrono maggiori vantaggi per l’ambiente.

“I ricostruiti costituiscono una parte essenziale della gestione dei pneumatici se gli operatori dei veicoli vogliono ridurre i costi e massimizzare le prestazioni,” afferma Luca Molgora, direttore delle divisione Autocarro e Movimento Terra di Goodyear Dunlop Tires Italia.  “Per avere la massima efficienza economica, i nuovi pneumatici Goodyear dotati della Max Technology, devono essere usati la prima volta,  quando sono consumati fino al limite consigliato devono essere riscolpiti. Quando il limite di usura viene raggiunto per la seconda volta, le coperture vengono restituite al costruttore per essere ricostruite come pneumatici TreadMax.  Il pneumatico ricostruito offre prestazioni di chilometraggio simili a quelle di un pneumatico nuovo e può essere riscolpito. Pertanto la vita del nuovo pneumatico viene di fatto raddoppiata e in molti casi è possibile un ulteriore ricostruzione e riscolpitura.  Non solo vengono mantenuti i vantaggi di prestazioni che garantiscono un elevato chilometraggio e bassi consumi, ma si riduce anche l’impatto ambientale”.

La precedente gamma TreadMax comprendeva i pneumatici per asse motore LHD II e RHD II per trasporto su lunghe distanze e per trasporto regionale, oltre ai pneumatici MCA per veicoli municipali per tutte le posizioni e MCD per asse motore per veicoli municipali.  La nuova gamma allargata comprende i pneumatici per rimorchio per trasporto su lunghe distanze LHT II, i pneumatici per trasporto regionale RHD II da 17.5” e 19.5” e i pneumatici MSD II per asse motore per impieghi misti.

I TreadMax sono prodotti utilizzando la tecnica di vulcanizzazione a caldo, che è molto simile a quella utilizzata per la produzione di pneumatici nuovi.  La vulcanizzazione a caldo è un processo di ricostruzione da tallone a tallone che comporta la sostituzione del battistrada e delle spalle con nuovi materiali e la vulcanizzazione del pneumatico all’interno di una pressa. I TreadMax usano solo coperture Goodyear dotate della Max Technology, le quali sono sottoposte ad un esame approfondito per valutare i danni e sono testate in base alla più recente tecnologia di rilevazione dei tagli prima di essere sottoposte a una pulitura di precisione. Quindi la nuova gomma del battistrada e dei fianchi viene applicata con cura sulla carcassa prima di inserire il pneumatico nello stampo per completare il processo di ricostruzione. La tecnologia di accoppiamento delle carcasse nello stampo ripristina in modo accurato la geometria e l’impronta al suolo del pneumatico. I nuovi disegni del battistrada sono uguali a quelli dei pneumatici nuovi che riproducono ed hanno dunque le stesse caratteristiche e gli stessi vantaggi. Una volta completata la ricostruzione, ogni pneumatico viene sottoposto a test di pressione e a un esame approfondito.

Comments

comments

made by nodopiano