Uncategorized

Checa e Melandri vincono il round europeo

Davanti ai 51.500 spettatori del circuito di Donington Park si sono disputate, lo scorso weekend, tre gare decisamente avvincenti che hanno confermato la leadership di Carlos Checa nella Superbike e di Luca Scassa nella Supersport. Il Campione del Mondo Max Biaggi è incappato in una serie di errori che lo hanno fatto retrocedere in quarta posizione del Mondiale. Le due gare Superbike sono andate rispettivamente a Carlos Checa e a Marco Melandri. Da segnalare che le prime sette posizioni in gara 2 sono state occupate dalle sette diverse Case costruttrici.

Gara 1

Alla sua terza gara in Superbike, Marco Melandri (Yamaha WSBK Team) ha conquistato la prima vittoria in questa categoria al termine di una rimonta che lo ha visto superare tutti i maggiori protagonisti del Campionato. Al penultimo giro ha passato anche Jakub Smrz (Ducati Effenbert-Liberty Racing), che aveva guidato la gara nelle battute finali, ma in difficoltà con le gomme, ed è andato a vincere. Completa il podio Carlos Checa (Ducati Althea Racing) che conserva così il primato nella classifica di Campionato. Max Biaggi (Aprilia Alitalia Racing Team) ha concluso al settimo posto e viene superato in classifica Marco Melandri: “E’ stata una gara fantastica per me, molto combattuta, e all’inizio alcuni avversari erano davvero aggressivi. Io ho mantenuto il mio ritmo e quando sono riuscito a staccarmi, ho trovato Camier e altri davanti a me, quindi c’ho messo un po’ a raggiungere Haslam. A quel punto mancavano pochi giri alla fine e Kuba era parecchio avanti, ma sono riuscito a superarlo. Il feeling con la mia Yamaha è stato ottimo e mi sono divertito molto.”

Gara 2

Ha dominato la gara come aveva già fatto a Phillip Island e Checa si è aggiudicato la terza vittoria della stagione, su quattro round disputati. Alle spalle dello spagnolo si è piazzato Melandri, che ha avuto la meglio nel duello con Leon Camier (Aprilia Alitalia Racing Team), il quale sale sul podio davanti al suo pubblico. Quarta posizione per Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport), rallentato da un fuoripista. Max Biaggi è stato escluso dalla gara con l’esposizione della bandiera nera per non aver rispettato la penalizzazione del “ride through”, comminatagli per la partenza anticipata. “E’ un fantastico inizio di stagione e questa vittoria a Donington è qualcosa di speciale”, ha dichiarato Carlos Checa. “Abbiamo deciso di montare un pneumatico diverso, con più grip all’inizio, e sono quindi riuscito ad avere più stabilità e una maggiore aderenza. Alla fine la gomma ha ceduto un po’, ma ha retto abbastanza bene. Tutti ricordano quello che mi è successo qui anni fa, ci ho rimesso la milza, quindi è una bella soddisfazione vincere a Donington!”

Mondiale Supersport

Ha guidato la corsa per tutti i ventidue giri e alla fine Luca Scassa (Yamaha ParkinGO team) ha vinto respingendo l’attacco del suo compagno di squadra Chaz Davies. Gli altri erano lontanissimi – oltre venti secondi – e sul podio è salito Gino Rea (Step Racing Team) che ha preceduto Robbin Harms (Harms Benjan Racing team Honda) e Broc Parkes (Kawasaki Motocard.com). A punti anche gli altri italiani Massimo Roccoli e Vittorio Iannuzzo (ambedue con le Kawasaki Lorenzini by Leoni) e Roberto Tamburini (Yamaha Bike Service R.T.).

Comments

comments

made by nodopiano