Mercato

Crolla il prezzo della gomma naturale

Il devastante terremoto e conseguente tsunami del Giappone hanno determinato il crollo in caduta libera del prezzo della gomma naturale. Se un mese fa un chilo di caucciù RSS3 costava alla borsa di Singapore oltre 6,50 dollari, oggi il prezzo è sceso sotto i 5,20 dollari, il 20% in meno. Il prezzo delle altre classi di gomma, come il TSR20, sono ancor più significativamente scesi rispetto al mese scorso. I principali paesi produttori di gomma naturale stanno pensando di organizzare una riunione di emergenza per capire come sostenere i prezzi. Nel frattempo si evidenziano in alcuni mercati reazioni molto positive per l’impatto consistente sulla redditività.

Comments

comments

made by nodopiano