Eicma 2016 apre al pubblico con moto mai viste, tecnologia e innovazione – Novità anche per le gomme

9 novembre 2016 | 0 Commenti
 
Eicma 2016 apre al pubblico con moto mai viste, tecnologia e innovazione – Novità anche per le gomme
Eicma 2016 apre al pubblico con moto mai viste, tecnologia e innovazione – Novità anche per le gomme

La 74°edizione dell’Esposizione internazionale ciclo e motociclo, in programma a Rho Fiera dall’8 al 13 novembre (8-9 novembre giornate dedicate alla stampa e agli operatori di settore), si preannuncia ricca di novità e sorprese sia per i visitatori sia per gli stessi espositori che rafforzeranno ancora di più il proprio ruolo di protagonisti grazie alle funzionalità del nuovo sito Eicma e all’app a esso collegata.

L’evento come sempre garantisce standard di eccellenza a partire dalla presenza di tutti i top brand del settore 2 ruote, delle tradizionali aree speciali EICMA Custom e Area Sicurezza, dell’arena esterna MotoLive, di importanti ritorni come il Temporary Bikers Shop e di imperdibili novità come le nuove aree Eicma E-Bike e Eicma Start up e Innovazione.

Quasi tutti presenti anche i produttori di pneumatici, con le loro ultime novità: Anlas (14-M08), Bridgestone (2-Q26), Carlisle (4-G60), Continental (14-C16), CST-Bis (10-G79), Deli Tire (18-A79), Goldentyre (18-H89), Mitas (10-L52), Pirelli (10-C81), Riga Gome (2-G04), Carlisle (4-G60). Per le ruote espone la gamma e le ultime novità OZ (18-G81). Assente invece Michelin nonostante la sponsorizzazione della MotoGP e le novità stradali da poco presentate; Metzeler presente con un evento parallelo in città e Dunlop rappresentata solo per il Trofeo a marchio, in collaborazione con Motoxracing.

Quest’anno l’Esposizione torna a occupare i padiglioni 2-4, 6-10 e 14-18. E non si fermerà al solo quartiere fieristico, ma tutta Milano sarà coinvolta nella Settimana della Moto per una grande festa delle 2ruote.

Una novità che farà piacere a tutti i motociclisti è certamente la presenza di un parcheggio interno gratuito (ingresso cargo 4), in parte coperto.

A oggi sono 1078 gli espositori e le aziende rappresentate che hanno confermato la propria presenza, tra i quali tutti i grandi marchi del settore. Gli espositori provengono da 38 Paesi differenti, il 48% dall’estero. D’altronde il successo di Eicma è evidente nei numeri: rispetto al 2014 +12.29 di espositori confermati e + 12% di superficie netta venduta con occupato lordo che si attesta sui 280.000 mq.

“Anche quest’anno EICMA si appresta a essere l’evento internazionale più ricco, interessante e apprezzato del mondo delle due ruote. Un’occasione straordinaria per celebrare un settore che ha sempre partecipato da protagonista al sistema produttivo italiano e che ha contribuito a rendere famoso e autorevole il nome del nostro Paese all’estero – commenta Antonello Montante, presidente di EICMA -. L’Esposizione si rinnova completamente dando molto più spazio all’innovazione, ai giovani talenti e alla nuova mobilità. L’obiettivo è quello di essere riconosciuti non solo come piattaforma ideale per le imprese delle 2 ruote, ma come vero e proprio incubatore di nuove tendenze e solida leva per le giovani generazioni di imprenditori”.

Il Settore

Nel 2015 le immatricolazioni hanno mostrato una sensibile inversione di tendenza chiudendo con un positivo +9,5%, dopo aver toccata il minimo nel 2013 e un timido +1,5% nel 2014. Significativo l’incremento delle moto pari al 14,5%, mentre gli scooter, con volumi maggiori, hanno realizzato un +7%. Nel primo trimestre del 2016 assistiamo a una ripresa a due cifre: +18% per i veicoli ˃50cc. Ancora una volta le moto trainano la crescita con un +24%, mentre gli scooter aumentano del 14,5%. Incremento positivo dei quadricicli con 4.891 pezzi complessivi pari al +32.2% trainato dal raddoppio dei veicoli elettrici (1.342). Nei primi cinque mesi del 2016 si conferma la crescita con 1.564 quadricicli leggeri pari al +27.4%, mentre gli elettrici aumentano del 14,1% con 430 pezzi. Sono 1.653.709 le biciclette vendute in Italia lo scorso anno, cifra che mantiene stabili i dati di mercato. Il vero boom è rappresentato dalle E-bike. Nel 2015 sono state vendute 56.189 bici a pedalata assistita, raddoppiati anche i numeri della produzione: si passa dai 8.720 pezzi prodotti nel 2014 ai 16.600 del 2015; positivo anche l’export che vola ad un +166,9%

Tag: , , , , , , , ,

Categoria: Mercato, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *