Michelin fornitore ufficiale del WRC per altri 3 anni

14 ottobre 2016 | 0 Commenti
 
Pascal Couasnon (a sinistra) e Oliver Ciesla
Pascal Couasnon (a sinistra) e Oliver Ciesla

Michelin ha esteso il contratto di fornitura dei pneumatici al WRC, il campionato mondiale rally, per altri 3 anni, fino alla fine del 2019. Secondo il direttore sportivo della casa produttrice francese, Pascal Couasnon, Michelin è entusiasta di produrre i pneumatici per la nuova generazione di World Rally Car che calcherà le strade dei rally la prossima stagione: “Le vetture del prossimo anno, che saranno più potenti, rappresentano una interessante sfida per i nostri ingegneri, la cui missione è quella di continuare a concepire pneumatici che non sono solo sempre più competitivi, ma anche più sicuri e più versatili.”

L’amministratore delegato di WRC Promotor, Oliver Ciesla, pensa che il nuovo accordo rafforzerà il mondiale rally, che si prepara ad una nuova era. “Sono felice che Michelin abbia esteso il suo impegno nel WRC per altri tre anni. Michelin vinceva rally mondiali quando il WRC è nato e più di 40 anni dopo è ancora in cima al podio.”

Il coinvolgimento del produttore di pneumatici francese con il WRC risale al campionato inaugurale del 1973 e d allora è stato presente in tutte le stagioni corse, tranne 4. Negli ultimi cinque anni, i partecipanti al WRC sono stati liberi di competere su qualsiasi marca di pneumatici autorizzati dalla FIA, e anche se un ritorno all’utilizzo di un fornitore unico è stato considerato, Couasnon afferma che l’aperta concorrenza tra i diversi produttori di pneumatici è fondamentale per Michelin. “Siamo onorati di lavorare a stretto contatto con i team ufficiali e la fiducia che hanno in noi ci guida nel progettare le migliori gomme possibili”, aggiunge.

Il Direttore Motorsport vede anche una forte connessione tra il coinvolgimento nel WRC e lo svilupo di gomme stradali. “La nostra lealtà verso questo sport risiede anche nello stretto legame che intercorre tra questa disciplina e l’utilizzo giornaliero delle vetture stradali, dal momento che il WRC dispone di strade e tracciati che sono utilizzati dai automobilisti normali.”

Tag: , , , ,

Categoria: Motorsport, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *