Michelin Classic sponsor del Gran Premio Nuvolari 2016

1 luglio 2016 | 0 Commenti
 
Michelin Classic sponsor del Gran Premio Nuvolari 2016
Michelin Classic sponsor del Gran Premio Nuvolari 2016

Continua il countdown allo Start previsto per le ore 11:00 di venerdì 16 settembre da Piazza Sordello a Mantova, Capitale Italiana della Cultura 2016. Il Gran Premio Nuvolari, manifestazione di regolarità riservata ad automobili d’interesse storico costruite tra il 1919 e il 1969, è organizzato da Mantova Corse insieme a Automobile Club Mantova e Museo Tazio Nuvolari e si svolgerà secondo le normative F.I.A., F.I.V.A. e A.C.I. Sport.
Ufficializzati gli storici sponsor della manifestazione: Audi in qualità di main partner, Banca Generali, Michelin Classic ed Eberhard &Co da ben 26 anni Official Timekeeper dell’evento.

La lunga estate calda che precede il Gran Premio Nuvolari 2016La stagione delle più prestigiose manifestazioni del mondo per auto storiche è già entrata nel vivo. Il 7 maggio scorso si è disputata la Targa Florio che in questo 2016 ha celebrato le sue prime 100 edizioni. A cursa, così è chiamata dai Siciliani la Targa Florio, prese il via la prima volta il 6 maggio 1906 diventando la gara in circuito più antica del mondo. Nata dal genio visionario di Vincenzo Florio, spirito imprenditoriale e uomo di grande cultura, la Targa Florio diventò ben presto un’icona dell’Italia e della Sicilia nel mondo. Una corsa che consentì a molti piloti di alimentare il proprio mito; tra questi Tazio Nuvolari, che ottenne la vittoria nel 1931 e nel 1932. Imprese roboanti quelle di Tazio, che ispirarono perfino la penna del Vate Gabriele d’Annunzio, artefice di un memorabile telegramma di felicitazioni insieme ad un famoso omaggio: la tartaruga portafortuna con la dedica “All’uomo più veloce del 1000 Miglia, vinta dall’equipaggio cinque volte vincitore del Gran Premio Nuvolari, Vesco-Guerini. Una vittoria, quella della coppia bresciana, che ricorda, l’incredibile edizione del 1930 quando i due più grandi assi dell’automobilismo italiano, Achille Varzi e Tazio Nuvolari, si diedero battaglia lungo l’intero percorso fino al clamoroso epilogo del sorpasso “a fari spenti” di Nivola sul rivale. Uno scontro alla pari che ha segnato un’epoca ed ha accreditato il mito di Nuvolari, campione dell’impossibile.

Gran Premio Nuvolari 2016: il percorso

Venerdì 16 settembre, da Mantova a Forte dei Marmi.
Dopo le verifiche sportive e tecniche, gli equipaggi del Gran Premio Nuvolari prenderanno il via alle ore 11.00 da Piazza Sordello per giungere al Circuito di Cremona, a San Martino del Lago per le prime prove cronometrate. Nel pomeriggio le auto giungeranno all’autodromo “Riccardo Paletti” di Varano de’ Melegari e di seguito affronteranno i tornanti del Passo della Cisa. In serata a Forte dei Marmi, a “La Capannina di Franceschi”, il beach party riservato ai partecipanti.

Sabato 17, da Forte dei Marmi a Rimini.
Dopo Forte dei Marmi le auto del Gran Premio Nuvolari transiteranno prima sulle antiche mura di Lucca, poi a Pisa con il passaggio in Piazza dei Miracoli e a Siena in Piazza del Campo. Arezzo, Città di Castello e Urbino precederanno il traguardo, previsto per le 18.30, a Rimini dove nelle sale Liberty del “Grand Hotel di Rimini” i concorrenti parteciperanno alla serata ufficiale in onore di Tazio Nuvolari.

Domenica 18, da Rimini al traguardo di Mantova.
Da Rimini, gli equipaggi punteranno verso Meldola, Cesena e Forlì per giungere all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari a Imola. I passaggi sul Circuito Ariosteo di Ferrara precederanno quelli mantovani di Borgofranco e Ostiglia e dopo 1.050 chilometri, i piloti vedranno la bandiera a scacchi al traguardo di Piazza Sordello con l’abbraccio finale del pubblico di Mantova. Le premiazioni si terranno alle 16.30 nel seicentesco Teatro del Bibiena.

Al Gran Premio Nuvolari sono ammesse unicamente vetture fabbricate dal 1919 al 1969 munite di passaporto F.I.V.A., o fiche F.I.A. Heritage, o omologazione A.S.I., o fiche ACI Sport/C.S.A.I., o appartenenti ad un Registro di Marca.

Tag: , , , ,

Categoria: Motorsport, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *