Goldoni è ufficialmente parte del gruppo cinese Lovol

7 giugno 2016 | 0 Commenti
 
Goldoni è ufficialmente parte del gruppo cinese Lovol
Goldoni è ufficialmente parte del gruppo cinese Lovol

Il Tribunale di Modena, all’esito dell’udienza del 19 maggio 2016, con provvedimento pubblicato in data 25 maggio ha omologato la domanda di concordato preventivo in continuità presentata dalla società Goldoni S.p.A., salvaguardando in tal modo l’attività produttiva, che proseguirà negli stabilimenti di Carpi, e preservando altresì un marchio conosciuto a livello internazionale.

Il piano concordatario, che aveva ricevuto il parere favorevole del Commissario Giudiziale, dott.ssa Diana Rizzo ed il voto favorevole di oltre il 99% dei creditori, prevede che la storica azienda produttrice di trattori – assistita, tanto nelle trattative per la cessione, quanto nella procedura concorsuale, dagli advisor avv.ti Alberto Lotti, Anselmo Sovieni e Marcello Benetti e dal dott. Renzo Fantini – venga acquisita integralmente dal gruppo Lovol Heavy Industry LTD, uno dei maggiori produttori di macchine agricole in Cina e nel mondo – assistita, nelle trattative, dagli avv.ti Davide Proverbio e Fausto Caruso dello Studio King&Wood Mallesons.

La procedura di concordato preventivo della Goldoni S.p.A. rappresenta un unicum nel panorama italiano sia per la rapidità con la quale si è conclusa sia per le prospettive di sviluppo dell’azienda e la bontà della proposta formulata ai creditori, ed è l’esempio di come la crisi aziendale, se saputa cogliere e ben interpretare, si presti a soluzioni che possono costituire un’occasione di rilancio a beneficio non solo del territorio ma dell’intero Paese e di tutti gli operatori economici che ruotano intorno all’impresa (clienti, fornitori, artigiani, banche, lavoratori dipendenti).

Essa è stata possibile solo grazie all’impegno e alla collaborazione dei diversi soggetti che a vario titolo sono stati protagonisti del salvataggio dell’azienda e che hanno posto in essere quella sinergia senza la quale non si sarebbero potute contemperare le esigenze di salvaguardia del ceto creditorio e di rilancio aziendale.

Ed in particolare:
– la famiglia Goldoni, quale socio della Goldoni S.p.A. che, dimostrando grande senso di responsabilità, ha saputo consentire l’ingresso di un soggetto terzo, avendo l’unico scopo della salvaguardia dell’azienda e del nome che essa porta;
– il gruppo cinese Lovol Heavy Industry LTD, con particolare menzione della filiale italiana Lovol Arbos Group S.p.A., che, con coraggio e lungimiranza, ha intuito il grande valore e le grandi potenzialità della Goldoni S.p.A. e ha fornito non solo i mezzi finanziari ma anche la passione necessaria al conseguimento dell’obiettivo finale;
– gli organi della procedura, Tribunale, Giudice Delegato, Commissario Giudiziale, che hanno immediatamente compreso la serietà del progetto e fornito la più ampia collaborazione alla società con tempi di risposta immediati, consentendo così una soluzione in tempi non certamente comuni;
– i lavoratori e le associazioni sindacali che hanno consentito un confronto sereno e costruttivo, determinante per l’esito finale;
– le Autorità amministrative (comuni, provincia, regione), che hanno fornito all’azienda supporto e attenzione nei momenti di difficoltà;
– gli advisors legali e finanziari delle parti che hanno creduto nel progetto, costruendolo, e vi hanno dedicato ogni loro risorsa disponibile.

Note su Lovol Heavy Industry LTD
Lovol Heavy Industry Ltd ha sede a Weifang nella Provincia dello Shandong, una delle aree di maggior sviluppo tanto industriale che agricolo della Repubblica Popolare Cinese. Lovol nel 2015 ha raggiunto una cifra di Affari di circa 3,3 miliardi di Euro con circa 16.000 dipendenti ed è attiva sia nel campo delle macchine agricole, che delle macchine da cantiere che del trasporto. Anche per il 2015 Lovol si è confermato il leader assoluto di mercato in Cina nel campo sia dei Trattori agricoli ( 30% di quota di mercato) che delle Mietitrebbie (40% di quota di mercato).

Note su Lovol Arbos Group S.p.A.
Vero fulcro dello sviluppo di una nuova e articolata realtà industriale in Europa focalizzata su trattori, macchine da raccolta e attrezzature agricole Lovol Arbos Group spa rappresenta una nuova holding industriale e di partecipazioni controllata al 100 per cento da Lovol Heavy Industry Ltd. Sono parte del Gruppo Lovol Arbos le aziende Matermacc S.p.A. controllata al 100 per cento da gennaio 2015 e Goldoni S.p.A., entrata nel Gruppo a dicembre 2015.

Note su Goldoni S.p.A.
Goldoni S.p.A. con sede a Migliarina di Carpi in provincia di Modena, nasce nel 1926 come azienda famigliare specializzata nella produzione di macchine agricole ad alto valore tecnologico. Il 24 dicembre 2015, l’azienda dopo un periodo di crisi, entra a far parte del Gruppo capitanato da Lovol Heavy Industry Ltd con sede a Weifang nella Provincia dello Shandong, tra le aree a più alto sviluppo industriale e agricolo della Repubblica Popolare Cinese. Lovol, attiva nel campo delle macchine agricole, da cantiere e nel trasporto, nel 2015 ha raggiunto una cifra di affari di circa 3,3 miliardi di Euro.

Tag: , , , , , , , , , , ,

Categoria: Agricoltura, Mercato, Notizie, Notizie prodotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *