Prosegue a gennaio il trend positivo della produzione di auto in Italia: +45%

15 marzo 2016 | 0 Commenti
 

Secondo i dati preliminari di ANFIA, a gennaio 2016 la produzione domestica di autovetture ha registrato un aumento del 45%, con 57.000
unità prodotte, di cui quasi la metà destinate all’export.
Anche nell’anno da poco iniziato, export e mercato interno continuano a sostenere i volumi produttivi delle autovetture. Il mercato auto ha registrato, nel nostro Paese, un incremento del 18% a gennaio e del 27% a febbraio. L’incremento medio del bimestre è quindi del 22,6%, con circa 328.000 immatricolazioni complessive.
Oltre il 60% delle auto immatricolate del Gruppo FCA a gennaio, è di produzione domestica, con un incremento del 31% rispetto a gennaio 2015. Nella top ten del primo bimestre 2016, inoltre, risultano tre modelli prodotti in Italia: Fiat Panda, Fiat 500X e Fiat Punto.
Le proiezioni del mercato auto per il 2016 sono state riviste al rialzo, attorno a 1,7 milioni di unità, con un incremento tra il 7% e il 9% rispetto ai volumi del 2015.

“Prosegue il trend positivo della produzione dell’industria automotive italiana, incominciato a ottobre 2014. A gennaio 2016, secondo i dati ISTAT, la produzione dell’industria automotive nel suo insieme1 registra un aumento tendenziale del 15,9% mentre, parallelamente, l’indice della produzione industriale nel suo complesso mostra un incremento tendenziale del 3,9%, che sale al 4,2% se si considera solo l’attività manifatturiera (escluse attività estrattiva e fornitura energia elettrica, gas, vapore ed aria) – dichiara Aurelio Nervo, Presidente di ANFIA.
“Anche la produzione italiana di parti e accessori per autoveicoli2 chiude il mese di gennaio con un trend positivo, registrando una crescita del 9,9% – aggiunge il Presidente di ANFIA. Nell’intero 2015, secondo gli ultimi dati disponibili, gli ordinativi di questo specifico comparto sono cresciuti del 15,4% grazie al significativo incremento degli ordinativi interni (+36,1%). Il fatturato della componentistica, infine, risulta in aumento del 13,7% a dicembre 2015 e del 13,4% nell’intero 2015”.
Gli ordinativi per il settore automotive nel suo complesso risultano in aumento del 18,3% a gennaio-dicembre 2015, mentre gli ordinativi totali dell’industria (escluso il comparto Costruzioni) presentano un incremento tendenziale del 5,2% nello stesso periodo. Il fatturato del settore automotive, infine, cresce del 20,4% nell’intero 2015, con la componente del fatturato interno in rialzo del 31,8%, mentre per l’industria insenso stretto si registra un aumento di appena l’1%, perlopiù grazie all’export (+2,1%).

Tag: ,

Categoria: Mercato, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *