Con Bosch il risparmio energetico è fino al 30%

31 luglio 2015 | 0 Commenti
 
Con Bosch il risparmio energetico è fino al 30%
Con Bosch il risparmio energetico è fino al 30%

L’efficienza energetica è sempre più un elemento importante per il futuro dei siti produttivi. In Germania, per esempio, i costi energetici (di molti settori) rappresentano il 5-8% dei costi totali della produzione, un valore piuttosto elevato. L’uso efficiente di energia e la relativa riduzione dei costi sono elementi essenziali per poter ottenere un vantaggio competitivo. Con il “sistema di efficienza energetica per i siti produttivi” Bosch, attraverso l’esperienza maturata negli stabilimenti e nel settore energetico ha sviluppato un portafoglio di servizi modulare per le esigenze delle diverse aziende. La multinazionale tedesca aiuta i propri clienti a identificare i principali consumi energetici e le misure da adottare per ottenere un risparmio fino al 30 per cento. Gli esperti Bosch tengono conto di tutti gli aspetti strategici, organizzativi e tecnici. “Sviluppiamo soluzioni energetiche personalizzate in base alle esigenze dell’imprese utilizzando tutte le fonti di energia” ha spiegato Michael Blichmann, responsabile di Bosch Energy and Building Solutions GmbH. L’obiettivo è quello di essere in grado di ridurre il consumo energetico in modo sostenibile – senza perdita di qualità del prodotto, di comfort e di sicurezza degli approvvigionamenti. Inoltre, Bosch offre un pacchetto completo di prestazione di servizi. “Ci consideriamo un partner energetico a lungo termine che offre anche interessanti modelli di finanziamento e di contratto. In particolare, per far sì che i clienti siano tutelati, forniamo una garanzia che i potenziali di risparmio da noi individuati nelle aziende vengano effettivamente realizzati ” ha continuato Blichmann.

“Il sistema di efficienza energetica” di Bosch comprende una gamma completa di servizi: consulenza strategica, ottimizzazione del risparmio energetico (descrizione trasparente dei flussi di energia), ottimizzazione energetica dei processi di produzione e approvvigionamento energetico infrastrutturale. Essenziale per il successo sono le soluzioni che uniscono “intelligentemente” la produzione e la distribuzione di energia, nonché l’uso efficiente dell’energia meccanica durante il processo produttivo. Così Bosch combina, tra le altre cose, la produzione di aria pressurizzata, riscaldamento e raffreddamento in una soluzione decentralizzata, che, nel caso di risparmio energetico per le imprese, è particolarmente vantaggiosa.

L’analisi del fabbisogno energetico per i processi produttivi è un fattore essenziale per migliorarne l’efficienza: il consumo può essere significativamente ridotto, così come i costi, con un ritorno sull’investimento nel breve periodo. Bosch condivide anni di esperienza maturati sul campo (nei propri impianti) e il know-how tecnologico per riconoscere e implementare le potenzialità di risparmio. Per esempio, attraverso l’adozione di specifiche misure, l’ottimizzazione di un gruppo di macchine in un solo sito porta ad una riduzione del 25% del consumo di energia (il consumo di circa 1.400 abitazioni unifamiliari).

Per ulteriori informazioni: www.bosch-energy.it

Tag: , ,

Categoria: Mercato, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *