Mercato

Continental premiata per il sistema che riduce al minimo le distrazioni alla guida

Una giuria di esperti del Gruppo we.CONECT ha insignito il sistema Continental Driver Focus Vehicle concept car con il prestigioso “CAR HMI Concepts & System Award 2015” nella categoria “Soluzioni innovative in ambito HMI”. Driver Focus Vehicle utilizza una banda luminosa LED a intensità variabile unitamente a sofisticati sistemi elettronici di assistenza -come il cruise control adattativo, l’avviso di collisione e una videocamera ad infrarossi montata nella zona passeggero- per rilevare in tempo reale il livello di attenzione del conducente. La banda luminosa ruota internamente attorno all’abitacolo e si illumina in corrispondenza di situazioni critiche, attirando immediatamente l’attenzione del conducente.

“Circa il 90% degli incidenti stradali sono attribuibili ad errori umani. Driver Focus Vehicle è la nostra prima soluzione in grado di adeguare l’intervento dei sistemi di assistenza al livello d’attenzione del conducente. Possiamo realimg_2015_07_23_hmi_award_2_de-datamente richiamare l’attenzione di chi guida per evitare incidenti stradali” afferma Ralf Lenninger, head of Strategy, System Development ed Innovation di Continental Interior. “Driver Focus Vehicle costituisce un importante passo avanti verso il nostro obiettivo: una guida senza incidenti. Siamo orgogliosi che una manifestazione come CAR HMI Concepts & Systems Conference abbia riconosciuto la nostra soluzione HMI come il progetto più innovativo nel settore delle interfacce uomo-macchina, in ambito automotive”

In questo senso, per Continental, Driver Focus Vehicle costituisce un approccio completamente nuovo. Le informazioni infatti sono analizzate in tempo reale e adattate dinamicamente al contesto ambientale e all’attenzione di chi guida. Un approccio olistico per un progetto che sintetizza perfettamente il connubio uomo-macchina, cosi come  tutte le condizioni ambientali in un sistema complesso. Di fatto il sistema mette il conducente in continuo dialogo con il proprio mezzo e – senza comunicazioni verbali– gli consente di ricevere informazioni rilevanti sul contesto di guida, in tempo reale e da direzioni specifiche. Un ulteriore e concreto progresso realizzato da Continental nella progettazione di interfacce uomo-macchina completamente automatizzate.

La telecamera verifica se l'attenzione del conducente è focalizzata su situazioni critiche
La telecamera verifica se l’attenzione del conducente è focalizzata su situazioni critiche

La giuria, includeva massimi esponenti nel settore, tra cui Manfred Tscheligi, direttore del Centro di Ricerca e Studi Avanzati in Information and Communication Technologies & Society (ICT&S) all’Università di Salisburgo; Niranjan Thiyagrajan, senior consultant automotive & transportat presso Frost&Sullivan, UK; Christian Müller, direttore di Automotive Group presso il Centro di Ricerca tedesco per l’Intelligenza Artificiale di Kaiserslautern; e Marc Hassenzahl, direttore di “Experience Design” Group presso la Folkwang University of the Arts, di Essen.

L’organizzazione di we.CONECT ha inoltre donato 2000 Euro a World Bicycle Relief, realtà no profit che ha distribuito oltre 220.000 bici a studenti, personale medico e piccole imprese in Africa, Sud America, ed Asia dell’Est.

“Sottoscriviamo con la massima convinzione questa iniziativa, che corrisponde perfettamente a uno dei nostri valori aziendali, – For One Another”, conferma Lenninger.

Comments

comments

made by nodopiano