Notizie

Test 2015 AMS: le migliori estive per le berline di classe media

La rivista tedesca „auto motor und sport“ ha scelto per le prove comparative 2015, i nove modelli di pneumatici estivi che, tra i 200 disponibili sul mercato, presentavano le migliori credenziali in etichetta, ma le sorprese non sono mancate. La dimensione sotto esame è la 225/50 R17W per berline di classe media e i criteri di valutazione hanno preso in considerazione prestazioni come l’handling e la frenata su asciutto e su bagnato, la resistenza al rotolamento e la rumorosità.

Vincitore del test è il pneumatico Continental Sport Contact 5, mentre il Kumho Ecsta LE Sport KU 39 addirittura non viene consigliato e il Bridgestone Turanza T001 ottiene la valutazione „Consigliato con riserva“.

Le maggiori discrepanze sono state riscontrate nelle discipline su strada bagnata e, in particolare nell’aderenza su bagnato, qualità per cui quasi tutti i prodotti avevano dichiarato in etichetta la classe A.

In base ai parametri dell’etichetta europea, la differenza tra una classe e l’altra per il grip su bagnato è di 3 metri nello spazio di frenata di un auto che viaggia a 80 km/h. In pratica, tra un pneumatico in classe A e uno in classe F, la differenza può essere di 18 metri.

Le gomme testate da AMS  hanno dato però esiti diversi: la Mercedes Classe C, equipaggiata con le gomme vincitrici del test ContiSportContact 5, frenata ad una velocità di 80 km/h, si è fermata dopo 29,1 metri. L’Uniroyal RainSport 3, sempre di casa Contiental e unico della serie che nell’etichetta ha dichiarato la B, ha impiegato solo 2 metri in più per arrestare la vettura. Seguono i modelli di Dunlop, Goodyear, Hankook, Pirelli e Nokian, che hanno avuto bisogno di circa tre metri più del vincitore per l’arresto. Ed ecco, a fondo classifica, i risultati più critici: il Bridgestone Turanza T001 ha registrato una distanza di 34,1 metri, mentre il Kumho Ecsta LE Sport KU 39 è arrivato a 35,3 metri, quindi ha arrestato l’auto più di sei metri dopo il vincitore del test.

Le differenze sono significative anche nella capacità di prevenire fenomeni di aquaplaning: se l’Uniroyal perde il contatto con il terreno solo a 88,3 km/h, il modello Goodyear cede già a 76,5 all‘ora. Anche per il terzo parametro dell’etichetta, che si riferisce alla rumorosità di rotolamento, ci sono differenze sostanziali: il pneumatico Hankook a 8 km/h genera solo 66 dB (A), mentre i concorrenti di  Bridgestone, Nokian, Pirelli e Uniroyal arrivano a 70 dB (A).

In conclusione, secondo auto-motor-und-sport, solo il pneumatico Continental Sport Contact 5 merita il giudizio di „altamente consigliato“, mentre Dunlop Sport BluResponse, Hankook Ventus V12 evo², Goodyear Efficient Grip Performance, Uniroyal Rain Sport 3, Nokian zline e Pirelli Cinturato P7 Blu sono semplicemente „consigliati“. La rivista boccia invece Kumho Ecsta LE Sport KU 39 e consiglia con riserva il Bridgestone Turanza T001.

[stextbox id=”download”]

Per leggere i risultati di questo e di molti altri test sui pneumatici, clicca TEST PNEUMATICI

PN test jpg

[/stextbox]

Comments

comments

made by nodopiano