Mercato

Trelleborg Q3: “Guadagni stabili in un contesto difficile”

Nel terzo trimestre del 2014, Trelleborg ha presentato un risultato operativo stabile e ha mantenuto il suo margine operativo allo stesso alto livello del terzo trimestre del 2013. Le vendite nette sono aumentate del 6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, e le acquisizioni hanno contribuito per il 2%. “Abbiamo ottenuto questi buoni guadagni nonostante le deboli tendenze che hanno presentato diversi segmenti di mercato, con un lieve calo della crescita organica, ovvero quella senza acquisizioni. Il terzo trimestre è stato caratterizzato da importanti variazioni tra i segmenti di mercato, in termini di domanda dei nostri prodotti e soluzioni. Trelleborg ha mantenuto l’attenzione sul controllo dei costi, sul flusso di cassa e sulle misure per generare valore in un mercato difficile. Ancora una volta, abbiamo dimostrato la forza del nostro modello di business. Le prospettive di mercato sono influenzate da un’incertezza crescente, in particolare in Europa. La nostra valutazione complessiva è però che la domanda per il quarto trimestre sarà alla pari con il terzo. Stiamo monitorando attentamente gli sviluppi economici, continuando a mantenere alta la preparazione per affrontare mutevoli condizioni di mercato” ha detto Peter Nilsson, Presidente e CEO dell’azienda.

Le vendite nette del terzo trimestre del 2014 sono aumentate del 6% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente, pari a 5,614 milioni di corone (610 milioni di euro). Le vendite organiche, quelle conteggiate senza le acquisizioni, sono diminuite del 2% (nel terzo trimestre 2013 erano aumentate del 6%), con gli effetti dovuti a cambiamenti strutturali che hanno contribuito positivamente per il 2% e quelli dovuti al tasso di cambio che hanno contribuito per un 6%, (nel Q3 2013 avevano influito negativamente per il 2%).

L’utile operativo, escludendo la partecipazione in Trelleborg Vibracoustic e gli elementi che influiscono sulla comparabilità, è aumentato del 6% a 730 milioni di corone (circa 80 milioni di euro), in aumento del 6% rispetto al Q3 2013, con un margine operativo del 13,0%, lo stesso del 2013.

Gli elementi che influiscono sulla comparabilità rappresentano una spesa di 41 milioni di corone (4,4 milioni di euro), che sono interamente attribuibili a programmi di ristrutturazione precedentemente annunciati. L’utile operativo del trimestre per Trelleborg Vibracoustic, escluse le voci che influiscono sulla comparabilità, è aumentato del 26% a 39 milioni di euro (31 nel terzo trimestre 2013). Questo corrisponde a un margine operativo del 8,8% (7,4% nel 2013).

L’utile per azione è aumentato del 54%, passando da 1,4 corone a 2,15 corone per azione.

Il PDF con i risultati completi è disponible alla nostra pagina aziende

Comments

comments

made by nodopiano